Gabriel Garko è rifatto? Le immagini che non lasciano dubbi [VIDEO]

Il Tg satirico di Canale 5, Striscia la Notizia, ‘miete vittime’ del mondo dello spettacolo con le sue rubriche di approfondimento. Questa volta il protagonista del servizio è Gabriel Garko. L’attore è rifatto? Dal video della rubrica Fatti e Rifatti, sembrerebbero non esserci dubbi. Nelle immagini apparse nel servizio, si nota infatti un cambiamento graduale ma abbastanza evidente dell’attore sex-symbol. 

 

Dalla clip proposta all’interno della trasmissione di Antonio Ricci, il cambiamento di Gabriel Garko, pare non sia dovuto soltanto all’avanzamento dell’età, ma anche a qualche ritocchino di chirurgia estetica. Secondo l’opinione di Striscia la Notizia, il bel tenebroso attore, avrebbe modificato alcuni tratti del suo volto, per non cedere ai segni dell’invecchiamento. Zigomi, labbra, contorno occhi, insomma un total look completo del volto. E nonostante Garko, sia sempre bellissimo, qualche dubbio, dalle immagini proposte dal Tg satirico, potrebbe insinuarsi. Ma fino a prova contraria, continuiamo a dare il merito a madre natura…

Gabriel Garko sposato e presto un figlio?

ha iniziato così Gabriel Garko a Domenica In. Quest’ultimo non ha risposto alle domande di Mara Venier sulla sua situazione sentimentale, ma ha mostrato alla conduttrice veneziana un misterioso anello all’anulare della mano sinistra. Secondo le riviste di pettegolezzi, Gabriel sarebbe ancora legato alla collega e fidanzata Adua Del Vesco. E alla domanda di Mara Venier, se è il momento giusto per avere un figlio, Garko non avrebbe escluso la possibilità: “Un piccolo Garkino…”.

Gabriel Garko stufo di smentire la sua omosessualità

Durante l’intervista a Domenica In, Gabriel Garko ha poi detto di non voler più rispondere alle domande sulla sua presunta omosessualità e ha ammesso di andare dallo psicologo. “Non vuol dire essere malati, ma guardarsi allo specchio e vedere come si è”, ha detto, “la normalità è soggettiva, cosa vuol dire essere normale? Per me è una cosa, per te è un’altra”, ha dichiarato l’artista piemontese nel salotto di Mara Venier.

Gabriel Garko a Domenica In: il racconto terribile dell’incidente

Ospite della puntata del 9 dicembre 2018 di Domenica In, l’amatissimo attore Gabriel Garko. Il bel 46 enne ha raccontato alla conduttrice Mara Venier alcuni particolari inediti della sua vita. Gabriel ha ricordato la bellissima esperienza del 2016 a Sanremo accanto a Carlo Conti e Virginia Raffaele. In particolare, l’attore ha parlato del tragico incidente in cui è rimasto coinvolto alcuni giorni prima della sua esperienza al Festival. La villetta che lo ospitava è infatti esplosa a causa di una fuga di gas, provocando la morte della proprietaria. Garko, in quell’occasione, rimase ferito ma ciò nonostante non annullò la sua partecipazione alla kermesse canora. “Per me non è facile parlare di questa cosa. Ho avuto la fortuna di essere affiancato subito da uno psicologo – esordisce l’attore -. Avevo preso in affitto questa casa per stare lontano da tutto e tutti. Non ne ho mai parlato in televisione perché ho rispetto della persona che è venuta a mancare”.

Adesso do più valore alle cose…

Gabriel racconta poi a Mara i particolari di quella terribile mattina. “Sono andato a dormire e mi sono svegliato che ero sotto le macerie con le fiamme attorno. Mi era caduto il soffitto addosso. Non c’erano più muri, ho camminato sui vetri senza accorgermene…Dopo è stato difficile, non riuscivo più a dormire, a stare al buio. E’ andata avanti per un po’, ho avuto degli attacchi di panico e grazie allo psicologo sono riuscito ad andare avanti. Quando succede una cosa del genere capisci che queste tragedie possono succedere in qualsiasi momento a chiunque”. L’attore racconta anche di come l’incidente lo abbia cambiato. “Adesso dò più valore a un sacco di cose. Sono cambiate molte cose anche nei rapporti con la famiglia e gli amici, dò più valore alle cose che ho attorno”.

LEGGI ANCHE: GABRIEL GARKO TORNA SUI SOCIAL TRA LE CRITICHE DELLE FAN: “SEMBRI IL KEN UMANO”

 

Comments

commenti