Spavento per Gerry Scotti: il figlio ricoverato d’urgenza

Grande spavento per Gerry Scotti, visto che suo figlio è stato ricoverato d’urgenza per un incidente. Il conduttore ha tenuto il fiato sospeso nell’attesa di scoprire quali fossero le reali condizioni del ragazzo. Poi, per fortuna, è arrivato il sollievo più assoluto: Edoardo stava bene. Sul numero di Gente in edicola venerdì 19 aprile si possono leggere tutti i dettagli della brutta disavventura. Il figlio di Gerry Scotti è stato coinvolto in un incidente stradale che gli ha causato un infortunio. La diagnosi è frattura scomposta del femore ed è stato necessario un immediato ricovero presso l’ospedale Humanitas di Rozzano. Ci vorrà del tempo ma ovviamente non ci sarà alcuna conseguenza per il ragazzo. L’incidente spiega il motivo per il quale il conduttore era stato avvistato nei pressi della clinica, situata alle porte di Milano.

Momento d’oro per Gerry Scotti

Nonostante lo spavento da genitore, Gerry Scotti può davvero ritenersi felice della piega che sta prendendo la sua carriera in questo periodo. Chiaramente il conduttore ha sempre lavorato molto in tv, eppure al momento può vantare il privilegio di essere tornato al timore del tg satirico più seguito d’Italia: Striscia la Notizia. Ma non finisce qui. Gerry Scotti torna a condurre Caduta Libera dal 21 aprile con uno speciale dove a sfidarsi saranno i barzellettieri di La sai l’ultima?. Il debutto è stato fissato per lunedì 22 aprile e si andrà avanti fino a metà novembre. A quel punto dirà addio al quiz ma solo per cominciarne un altro. Insomma, l’erede di Mike Bongiorno non avrà tempo per annoiarsi.

Gerry Scotti in lacrime per un concorrente: prima paura, poi commozione

Gerry Scotti in lacrime per un concorrente. Un turbinio di emozioni durante una puntata del fortunato quiz Chi vuol essere milionario.Il conduttore ha provato prima una grande paura e poi una profonda commozione quando ha dovuto aiutare un ragazzo nel rispondere alla domanda che valeva 15mila euro. Di fronte ad un quesito del quale non conosceva la risposta, il giovane ha usato l’opzione ‘Chiedilo a Gerry’, prevista dal regolamento dell’edizione 2018/2019. Così il conduttore è stato chiamato in prima persone per decidere le sorti del suo concorrente. A quel punto Gerry Scotti ha preso estremamente a cuore la vicenda. La domanda era di carattere letterario: “Nunc et in hora mortis nostrae. Amen. La recita del rosario quotidiano era finita” è l’incipit di quale famoso romanzo?”, recitava la domanda. Le opzioni tra cui trovare la risposta giusta erano I Malavoglia, Il Gattopardo, Il nome della rosa e Angeli e Demoni.

Загрузка...

Il concorrente, credendo che l’aiuto del suo amico non potesse servirgli a nulla, ha preferito chiedere al padrone di casa. Dopo un breve ragionamento Gerry Scotti ha dato la risposta esatta, per sua immensa gioia (e del concorrente!). La sua commozione è stata sincera ed ha dimostrato una grande umanità. “Si vede che non ero sicuro. Mi auguro di farlo ancora ma forse chiederò di non fare più l’aiuto di Gerry. Io perdo un paio di etti a ogni puntata. Non vorrei essere magrissimo alla fine della trasmissione”, ha infine ironizzato con le lacrime agli occhi.

Photo credits Facebook

Comments

commenti

Загрузка...