Gerry Scotti torna con Chi vuol essere milionario: quando vanno in onda le 4 puntate

Gerry Scotti torna in tv con uno dei programmi più amati dal pubblico: Chi Vuol Essere Milionario. A fine 2018, per festeggiare i 20 anni dalla prima messa in onda, erano state prodotte 4 puntate per la prima serata di Canale 5. Quegli appuntamenti del venerdì sera sono stati particolarmente apprezzati e hanno fatto registrare buoni risultati in termini di share per la rete ammiraglia Mediaset. Ecco perché non deve stupire il “bis” concesso dallo show condotto da decennio da Gerry Scotti. Arrivano così altre 4 puntate, da trasmettere sempre in prima serata.

A riportare l’anticipazione è DavideMaggio.it, informato anche sulla data di messa in onda: Chi Vuol Essere Milionario sarà riproposto a partire dalla fine di febbraio 2019 e per l’esattezza da giovedì 28 febbraio. Alla conduzione non è mai stata messa in discussione la presenza di Gerry Scotti, ormai padrone di casa degli studi in cui viene registrato l’adrenalitico quiz.

Chi Vuol Essere Milionario, nuove puntate: l’indiscrezione

DavideMaggio.it non ha lasciato spazio ad alcun dubbio: Chi Vuol Essere Milionario è pronta a tornare con 4 serate inedite: “Ritornerà Gerry Scotti con quatto nuovi appuntamenti di Chi Vuol Essere Milionario, ogni giovedì dal 28 febbraio”, si legge sul noto portale on-line. Un’ottima notizia per i tanti affezionati del programma, felici di gustarsi altri 4 speciali. L’assenza del quiz show era stata a dir poco prolungata: mancava dalla televisione da ben 7 anni. Festeggiare il suo ventennale è sembrato doveroso ma il rinnovato successo del programma ha incoraggiato la produzione a proseguire ancora. Una bella conferma per Gerry Scotti. Il conduttore non ha mai nascosto un certo entusiasmo per il ritorno del Milionario e questo revival lo avrà entusiasmato proprio come accaduto per il pubblico. Resta da capire se qualcuno riuscirà a sbancare il quiz, portandosi a casa l’intera posta in palio.

“Mettiamo fine a questa farsa”

Gerry Scotti felice di lasciarsi alle spalle una farsa che per anni ha danneggiato i concorrenti dei suoi quiz. Il conduttore di Pavia si è espresso in termini entusiastici a proposito di una novità che verrà introdotta a partire dal 1° gennaio 2019 nelle modalità di pagamento dei premi. Se finora chi vinceva ad un qualsiasi gioco a premi veniva ricompensato in gettoni d’oro, dal 2019 si passa al cash. Una modifica importante, visto che i gettoni d’oro facevano scendere vorticosamente il valore di ogni singola vincita. Se per esempio ci si aggiudicavano 100.000 euro in gettoni d’oro, 20.000 euro di tasse venivano tolte immediatamente.

Il concorrente doveva poi pagare le spese di spedizione del premio in oro. Infine, bisognava convertire l’oro in danaro, subendo le varie oscillazioni di valore del prezioso metallo. Insomma, ciò che restava nelle tasche dei concorrenti erano le briciole, a malapena un 50 per cento del totale. Gerry Scotti si era sempre battuto affinché questo diventasse realtà. Ecco perché la notizia in effetti è stata accolta con notevole entusiasmo. “Potremo finalmente premiare i concorrenti con danaro cash, con il contante, e mettere fine alla farsa dei gettoni d’oro”, ha affermato il presentatore in un’intervista rilasciata a ItaliaOggi.

Photo credits Facebook

Comments

commenti