Scandalo a L’Eredità: Flavio Insinna suggerisce, e manda la concorrente in finale

La trasmissione L’Eredità, condotta da Flavio Insinna è finita ancora una volta ‘sotto accusa’. In questa occasione, pare trattarsi di un vero e proprio scandalo. Sembra che il conduttore abbia suggerito alla concorrente, per mandarla in finale. Le polemiche si sono infuocate durante la puntata dello scorso lunedì 26 novembre. Le critiche sempre più pesanti mosse dal web, inducono a pensare che il conduttore, Insinna, voglia a tutti i costi favoreggiare la concorrente Sara

Lo show, in onda nel preserale di Rai Uno, sta collezionando non poche accuse da parte di alcuni telespettatori, che sembrano aver visto del ‘marcio’ nella trasmissione. Troppi favori concessi alla campionessa in carica, tutto questo a discapito degli altri concorrenti in gioco. La polemica mossa, si muove sempre dallo stesso punto: favorire la campionessa, per farla arrivare al gioco finale, La Ghigliottina. Il polverone si è alzato su Twitter, dove sono stati in tanti a puntare il dito, sul presunto trattamento di favore nei confronti della campionessa Sara. Secondo gli utenti del web, a quest’ultima, sarebbero rivolte domande più semplici. Tuttavia nonostante la donna sia arrivate in finale, non è comunque riuscita a vincere il montepremi finale. A questo punto la domanda sorge spontanea: ma se fosse tutto truccato perché non farla vincere?

Guai per Flavio Insinna

Flavio Insinna è nei guai. Stavolta non c’entra nessuna gaffe né presunti insulti ai concorrenti. La questione è di ben altra natura: L’Eredità purtroppo sta attraversando un momento di seria difficoltà e la colpa, inevitabilmente, ricade sul suo conduttore. Continua la bufera a L’Eredità. Questa volta l’accusa è davvero scioccante e peserà sulla testa di Flavio Insinna. Dopo le mille gaffe che hanno reso protagonista il conduttore, sembra che il gioco sia tutto truccato. A lanciare l’allarme gli utenti del web che hanno aperto un caso, quello del gong. Vi spieghiamo cosa è successo in puntata.

Loading...
Загрузка...

Critiche a L’Eredità : “Tutto truccato”

A finire sotto accusa il funzionamento del cronometro con cui viene misurato il tempo a disposizione per le risposte dei concorrenti. Un uso alquanto anomalo, troppo lento per alcuni e non funzionate per altri. C’è chi su Twitter afferma: “Avete rotto le scatole con sta storia, il cronometro lo fate funzionare alla c*** di cane”. “Tempo truccato…rispondono e continua a scorrere”. In particolare, una risposta ha indignato i telespettatori. La concorrente sembra che abbia dato la risposta giusta, ossia “cuore”, prima del famoso gong ma non le è stato riconosciuto.

Insinna in carcere, sì… ma per una buona causa

Flavio Insinna, andrà a finire in carcere, sì. Ma non per aver commesso un delitto ma per una buona causa. Dal primo dicembre 2018 infatti il conduttore de L’Eredità, sarà impegnato al teatro. Insinna sarà infatti protagonista al Teatro Stabile d’Abruzzo diretto da Simone Cristicchi con un nuovo progetto dal nome: Cento lettere. Dalle sbarre alle stelle. Flavio Insinna reciterà in un carcere insieme a dieci detenuti di Pescara: il conduttore avrà il ruolo di voce narrante e il testo è tratto dal libro di Attilio Frasca. L’uomo, finito in carcere per omicidio e per dieci anni ha scritto delle lettere al regista della Rai, Fabio Masi.

LEGGI ANCHE: FLAVIO INSINNA INSULTO AL PUBBLICO DA CASA: LA NUOVA GAFFE GELA LO STUDIO

Загрузка...