Cose da VipIeri e OggiPrimo Piano

Drusilla Foer co-conduttrice a Sanremo: simbolo della ragionevolezza [FOTO]

L'attrice salirà sul palco dell'Ariston per la 72sima edizione del Festival della musica italiana

Drusilla Foer, artista poliedrica che affiancherà Amadeus nel corso della terza serata del Festival di Sanremo. Da molti viene definita come nobildonna, anche se non ci si sente affatto, come spiega nella sua biografia presente sul suo sito. Eppure, il suo esser se stessa ne ha tracciato un chiaro profilo quasi come se – quest’ultimo – nascesse da origini aristocratiche. A tal proposito, durante una lontana intervista concessa ai microfoni di Freeda, Drusilla Foer spiega da dove deriva il nome Eleganzissima. Una ragazza di 12 anni, anni fa sul web, le scrive un messaggio: “Da grande vorrei essere come lei: eleganzissima”. La trova così carina tanto da utilizzarla come titolo di uno spettacolo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Drusilla Foer (@drusillafoer)


Ed ha reso omaggio a quella bambina, anche oggi, che con la sua creatività l’aveva emozionata.  Lo spettacolo teatrale che racconta aneddoti e ricordi intensi della sua vita straordinaria, continua a calcare i palchi teatrali d’Italia. Da Bagnacavallo a Mestre. E così via, per un totale di 50 serate fino a marzo 2022. E a proposito del secondo mese dell’anno, Drusilla approderà su un palcoscenico non teatrale, il più importante della musica italiana. Quello dell’Ariston.

Drusilla spettacolo

L’eleganza mai quanto Drusilla Foer [FOTO]

Attrice per Ferzan Ozpetek in Magnifica presenza e in tv con Serena Dandini per The show must go off. Drusilla è un’icona di stile oltre ad essere giudice di Strafactor. Abbina eleganza, misurata ed equilibrata, in ogni sua performance teatrale, cinematografica e televisiva. Ogni sguardo è accompagnato da una movenza quasi inimitabile per il suo impeccabile savoir faire. Non esiste aggettivo che possa descrivere nella sua totalità Drusilla Foer. L’alter ego di Gianluca Gori è una persona che è lontana da ogni ipocrisie, perbenismi e altrettanto lontana dalla vergogna. Ed è attraverso le fila di un’educazione tramandata dalla nonna che l’attrice ne crea la trama di un libro, il suo, pubblicato da Mondadori: Tu non conosci la vergogna.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Drusilla Foer (@drusillafoer)

Tra le pagine della sua ultima fatica, Drusilla Foer racconta di quando sua nonna, obbligata da un prete a coprirsi la scollatura per entrare in chiesa le ha consigliato di non vergognarsi mai di nulla. Un accenno al suo passato, che è anche fonte di ispirazione per la stessa attrice che ha scelto come nome d’arte celebrando il battello sul quale i suoi nonni in America passarono una notte d’amore. E d’amore si parla quando si cita il cognome Foer. Drusilla si è sposata due volte. La prima con un texano. La seconda con l’amore della sua vita: Hervé Foer. In un’intervista rilasciata a Libero Quotidiano nel 2017, Drusilla Foer ha rivelato: “[…] Mi sono sposata non giovanissima con Hervé Foer, un belga, il mio ultimo amore”.

LEGGI ANCHE: Vi ricordate Arianna di MasterChef 4? Oggi elegantissima con Carlo Cracco [FOTO]

Teresa Comberiati

Spettacolo, Tv & Cronaca Rosa

Calabrese, a vent’anni si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Amante della fotografia quanto della scrittura, negli anni ha lavorato nel campo della comunicazione collaborando con diverse testate locali in qualità di fotografa e articolista durante la 71ª e 75ª Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. Ha già scritto il suo primo romanzo intitolato Il muscolo dell’anima. Colonna portante del blog di VelvetMAG dedicato alla cronaca rosa e alle celebrities www.velvetgossip.it, di cui redige ogni mese la Rassegna Gossip.

Privacy