Meghan Markle, la guardia del corpo si dimette: ecco cosa è successo

La guardia del corpo di Meghan Markle si è dimessa. A dare la notizia sono stati alcuni media britannici. A quanto pare, l’ispettrice di Scotland Yard che si occupava della sicurezza della duchessa di Sussex ha lasciato il suo incarico dopo soli sei mesi. 

Ma già altre due persone dell’entourage hanno lasciato il loro incarico. Prima Melissa Touabti, assistente personale di Meghan, poi Samantha Cohen, segretaria privata che, stando alle voci di corridoio avrebbe lasciato il suo incarico dopo bene 17 anni di servizio presso la famiglia reale. 

Ma della guardia del corpo di Meghan Markle avevamo già sentito parlare, quando qualche tempo fa ha fatto il giro del web una sua foto mentre era intenta nel proteggere la duchessa di Sussex  in un momento di tensione,in un mercato nelle Fiji, giudicato “potenzialmente pericoloso”. 

Stando ad alcune fonti, anche se non vi sono stati diverbi con Meghan Markle, l’ispettrice ha preferito dimettersi. La causa è la troppa difficoltà nell’occuparsi della protezione personale della duchessa che vuole mostrarsi continuamente disponibile agli occhi del pubblico, specialmente nei bagni di folla. 

Sembrano dunque non terminare i pettegolezzi sulla neo-duchessa che continua a far parlare di sé. E ad alimentare i gossip un’ ulteriore notizia che da alcuni giorni sta facendo il giro del web. Stando a quanto riferito da alcuni tabloid britannici infatti Meghan Markle non sarebbe stata invitata al compleanno della cognata, Kate Middleton

A quanto pare la duchessa di Cambridge ha festeggiato i suoi 37 anni in compagnia del marito e di alcuni amici intimi. Ma una grande assenza è stata notata: quella di Harry e Meghan.

 

 

Il Principe Harry ha deciso di rinunciare al trono: la colpa è di Meghan Markle? Ecco tutta la verità

Secondo un recente rumors proveniente da Palazzo Reale d’Inghilterra, pare che il Principe Harry, abbia deciso di rinunciare al trono. L’indiscrezione aggiunge un ulteriore tassello scioccante, pare infatti che la colpa di tale scelta risieda in Meghan Markle. Il secondogenito di Lady Diana e il Principe Carlo, avrebbe deciso di abbandonare il suo titolo reale per concedere alla moglie, Lady Markle, Duchessa del Sussex, ‘una vita più normale’

Secondo le voci, diffuse tra i britannici, il rampollo di casa Windsor, non sarebbe felice della sua vita a Corte. Pare che i continui scivoloni di Meghan Markle con l’etichetta reale, sia uno dei tanti motivi che hanno condotto il Principe Harry, verso la decisione di voler rinunciare al titolo nobiliare. Il fratello del Principe William, non è soddisfatto dei rigidi dettami, imposti dalla Corona Inglese e ha espresso il desiderio di voler condurre una vita più tranquilla, pari a quella di commons.

 

L’indiscrezione giunge direttamente da Palazzo

A rivelare, l’intenzione del Principe Harry di ‘abbandonare la casa reale’, è stata Penny Junor. La donna è infatti, una delle biografe di Corte più accreditate. L’indiscrezione scioccante è venuta fuori, durante l’intervista in attesa dell’uscita del documentario Meghan Markle: American Princess. La Junor, avrebbe infatti dichiarato: “Harry è sempre stato titubante sul fatto di essere un erede al trono d’Inghilterra. C’è un serio pericolo che possa voltare le spalle alla Corona, ma non credo che alla fine di tutto, riuscirà a voltare le spalle alla sua famiglia”.

Tutta colpa di Meghan Markle?

Penny Junor, aggiunge poi altre informazioni riguardo a questo scioccante pettegolezzo. La biografa informa infatti che il desiderio del Principe Harry sarebbe legato al fatto di poter viaggiare, stare con Meghan e uscire in totale liberà, senza dover rispettare le ferree regole di Corte.  In molti, infatti, ipotizzano che proprio a causa della vicinanza della Markle, il giovane erede ha cambiato la sua prospettiva. 

 

 

Comments

commenti