Meghan Markle fa piangere la sua assistente, prima di cacciarla? Ecco tutta la verità

Secondo quanto riportato dai  tabloid britannici, Meghan Markle, non ha un carattere docile, specie con i membri del suo staff. Secondo recenti indiscrezioni, avrebbe fatto piangere la sua assistente, per poi cacciarla. Ma la verità come si sa, sta sempre nel mezzo. In realtà, l’assistente personale della Duchessa di Sussex, pare abbia lasciato volontariamente il suo lavoro; ma secondo quanto riportato dai rumors, la donna avrebbe preso questa decisione a causa del carattere dispotico di Lady Markle.

Una fonte molto vicina a Palazzo, avrebbe confessato addirittura, che l’assistente, Melissa Toubati: “Ha sopportato molto“. Tuttavia dai membri della Corte inglese, non arriva nessun commento. Del resto, è ormai noto come in soli sei mesi (data dalla quale Meghan Markle è diventata la Duchessa del Sussex), ben tre importanti membri dello staff reale, abbiano lasciato il loro posto. Una fonte segreta, che ha rilasciato delle dichiarazioni al quotidiano inglese The Mirror, avrebbe confessato: “Le creava una pressione enorme e alla fine era diventato troppo. Ha sopportato molto. Meghan faceva troppe richieste tanto da ridurla in lacrime”.

L’ex assistente di Meghan, ha giocato un ruolo importante al Royal Wedding

Sempre la stessa fonte, rivela al The Mirron, quanto Melissa Toubati, fosse stata indispensabile per la Duchessa del Sussex, tanto che anche per il Royal Wedding, tra lei e il Principe Harry, Melissa ebbe un ruolo fondamentale. La fonte infatti confessa: “Melissa è una donna di talento e ha giocato un ruolo determinante nel successo del matrimonio reale. Tutti sentiranno la sua mancanza. È una professionista nel suo lavoro, ma le cose non sono andate alla grande ed è stato più facile per entrambe andare per le loro strade separate”.

Altri Membri che hanno lasciato lo staff

Ma oltre all’assistente personale di Meghan, altri membri dello staff, hanno abbandonato il loro ruolo a Corte. Il tutto pare sia dovuto al carattere della Duchessa del Sussex, definita da alcune voci, addirittura, ‘tirannica’. Nell’entourage di Meghan , infatti, il primo a mollare è stato Edward Lane Fox. L’uomo è stato definito il braccio destro del Principe Harry, ed ha lasciato il suo posto, dopo ben 15 anni di servizio. Poi è toccato a di Samantha Cohen, al servizio della monarchia dal 2001. 

Harry e Meghan il retroscena del matrimonio

Non si placano le indiscrezioni che arrivano dal Royal English Palace e la protagonista indiscussa, torna ad essere Meghan Markle. Pare infatti sia spuntato un retroscena sospetto che riguarda proprio il giorno del Royal Weddin, tra il Principe Harry e l’ex protagonista di Suits. Dal giorno in cui i Duchi del Sussex si sono detti ‘sì’ all’altare, sono trascorsi ormai circa sei mesi, eppure a distanza di tempo, dai tabloid inglesi, si diffonde una voce riguardante proprio quel ‘magico giorno’. L’indiscrezione, riguarda una richiesta insolita, fatta dall’allora futura Duchessa del Sussex.

La richiesta insolita

Ma cosa ha chiesto Meghan? Pare che per il giorno del suo matrimonio, avvenuto il 19 maggio 2018, la futura consorte del Principe Harry, abbia richiesto di riempire la Cappella di San Giorgio al Castello di Windsor, luogo in cui si è svolta la cerimonia reale, di deodoranti per ambiente. Certo ormai, diverse voci, fatte circolare sulla Duchessa del Sussex, la descrivono come una donna molto esigente e qualcuno azzarda addirittura il termine despotica. Ma certo, chiedere riempire un luogo così antico e storico di deodoranti è davvero singolare.

Comments

commenti