Detto da loroPrimo PianoShow

Michela Giraud a ‘Le Iene’: “Sì, faccio schifo, ma ho anche dei difetti” [VIDEO]

L'attrice su Italia1 risponde con un monologo a chi l'attacca sui social per il suo aspetto

Durante l’ultima puntata andata in onda de Le Iene; Michela Giraud ha indossato il classico outfit del programma e, accanto a Nicola Savino si è calata nel ruolo di conduttrice femminile per una sera. Il suo discorso graffiante, a distanza di molte ore, continua a riempire le pagine web e ad essere condiviso tra gli utenti di Instagram, Facebook e Twitter. Una delle dolorose e preoccupanti realtà, nate proprio dai social, toccano da vicino Michela Giraud; ed è con un brillante monologo che punta il dito contro gli hater e il body shaming.

Con ironia risponde a chi l’attacca fomentando l’odio: “Mi scrivono cose bellissime: tipo sei grassa, sei volgare. Sei grassa e volgare. Fai pubblicità per casalinghe, che non sapevo fosse un’offesa”. Con queste prime parole, l’attrice inizia il suo discorso facendosi carico di una tensione emozionale non indifferente perché la riguarda da vicino; perché ha scelto di mostrare le sue debolezze, e rappresentare coloro che subiscono continui giudizi gratuiti appesantiti da un odio costante.

L’ironia di Michela Giraud rivolta agli odiatori social [VIDEO]

Il monologo mandato in onda in prima serata su Italia1, non si è limitato a raccontare quanto sia pesante e smisurato l’abominio che si legge sui social quando dietro gli schermi dei pc o telefoni si nascondo i cosiddetti leoni da tastiera. Ma Michela Giraud ha proseguito col suo discorso voltando l’obiettivo su se stessa rivelando ciò che di più intimo prova, quando, dinanzi ai suoi occhi si palesano frasi accusatorie, discriminanti.

“Il mio ragazzo mi dice di non dargli peso, che questa gente non si merita il mio tempo. E ha ragione, ma io ci sto male – ha confessato l’attrice comica – Non vorrei leggere quelle cose, ma proprio non resisto. E rosico. Mi siedo a pensare ad una risposta arguta che possa mostrare la mia superiorità intellettuale, quando invece sto solo a rosicà”; ha poi aggiunto Michela nata e cresciuta a Roma che ha fatto uscire il dialetto delle sue origini per descrivere al meglio quanta rabbia prova nei confronti degli stessi suoi hater. 

E poi conclude con una frase che di certo non verrà dimenticata; nata da un episodio che vede la stessa attrice rispondere con un like (liberatorio) ad un commento poco carino nei suoi confronti. “Quando mi dicono che faccio schifo, che sono grassa, che non faccio ridere, che sono volgare, che la caduta dell’impero romano è colpa mia, rispondo che , hanno ragione. Ma ho anche dei difetti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Le Iene (@redazioneiene)


LEGGI ANCHE: Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro: “Una promessa con un anello”

Teresa Comberiati

Spettacolo, Tv & Cronaca Rosa

Calabrese, a vent’anni si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Amante della fotografia quanto della scrittura, negli anni ha lavorato nel campo della comunicazione collaborando con diverse testate locali in qualità di fotografa e articolista durante la 71ª e 75ª Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. Ha già scritto il suo primo romanzo intitolato Il muscolo dell’anima. Colonna portante del blog di VelvetMAG dedicato alla cronaca rosa e alle celebrities www.velvetgossip.it, di cui redige ogni mese la Rassegna Gossip.

Privacy