Chicche di Velvet

Noel Gallagher: “Ecco quale attore sceglierei per un biopic sulla mia vita”

Il musicista scomoda una star di Hollywood: chissà che presto tutto ciò non diventi realtà

Durante un’intervista rilasciata recentemente, Noel Gallagher si è lasciato trasportare dalla fantasia, pensando ad un destino che prima o poi gli toccherà. Tutti i più grandi della musica sono stati infatti protagonisti di un biopic riguardante la loro carriera. Con gli Oasis, Noel Gallagher ha scritto letteralmente la storia: la band britannica è senz’altro quella che ha riscosso il maggior successo, facendo sognare le generazioni più giovani e non solo durante gli anni ’90. L’ex chitarrista del gruppo è intervenuto nel podcast “Matt Morgan’s Funny How?“, parlando dell’ipotesi, ancora lontana, di un film sulla sua carriera. Si è anche sbilanciato sul nome di un attore che potrebbe interpretare il suo personaggio.

La domanda posta dal conduttore non è stata casuale. In effetti solo qualche giorno prima il fratello di Noel Gallagher, ossia Liam, aveva regalato delle ipotesi suggestive dando il proprio parere ad un quesito molto simile. Secondo il frontman degli Oasis, i rispettivi figli dei membri della band sarebbero le persone più indicate per un tale ruolo. Noel, dal canto suo, ha delle idee ben diverse.

L’idea di Noel per il suo ruolo

Se infatti Liam aveva pensato alla figlia di Noel Gallagher nell’eventualità di un biopic sugli Oasis, l’ex chitarrista della band non è affatto dello stesso parere. Durante l’intervista ha infatti dichiarato: “Qualcuno vorrebbe interpretare il mio personaggio? Non ne sono certo. Forse Michael Fassbender potrebbe essere adatto. È un grande attore, ma il mio aspetto è piuttosto unico”. C’è poco da fare: la personalità del musicista è stata da sempre e continuerà ad essere molto forte. Solo qualche giorno fa ad esempio Noel ha voluto spiegare il perché, a suo parare, Bono degli U2 non sia un personaggio amato da tutti. Ovviamente quella di un film sulle gesta della band è solamente ipotesi, un’idea lontana dal divenire realtà. La certezza è però quella che gli Oasis hanno scritto in pochissimi anni la storia della musica moderna, e che dunque in futuro meriteranno un riconoscimento importante come il suddetto, esattamente come sta per succedere a Madonna. Staremo a vedere: intanto Noel Gallagher ci ha regalato il suo parere spassionato.

 

LEGGI ANCHE: Maneskin, nottata di tatuaggi a Copenaghen: le [FOTO] della band

Privacy