Curiosità

Fotografo scopre una ragnatela di 30 metri: “Credevo ci fosse un ragno gigante” [VIDEO]

Una scoperta incredibile nelle campagne di Bawtry

Mick Hickman si trovava nelle campagne di Bawtry quando si è imbattuto in una ragnatela di 30 metri ed ha pensato subito ad un ragno gigante. L’uomo è un fotografo professionista che si occupa soprattutto di scatti naturalistici; proprio per questo si trovava nelle campagne del South Yorkshire, alla ricerca di qualcosa di spettacolare da immortalare. Tuttavia quando si è trovato di fronte al grande “muro di tela” Hickman ha ammesso di aver provato qualche attimo di panico.

Nonostante il terrore nel trovarsi di fronte ad una ragnatela enorme, il fotografo (che nella sua vita ha scritto anche nove romanzi di fantascienza) ha pensato di indagare alla ricerca del ragno gigante; ma dell’aracnide mastodontico nessuna traccia, al suo posto un’infinità di altri animali. Mick Hickman, raccontando la sua bizzarra esperienza sui social, ha infatti ammesso: “All’inizio ho pensato che fosse un’enorme ragnatela e ho pensato ‘è un po’ inquietante’. Ma quando ho guardato da vicino ho visto migliaia di bruchi innocui“.

Lo strano fenomeno della ragnatela gigante

Secondo la ricostruzione fatta da alcuni esperti, dopo la sorprendente scoperta del fotografo, la ragnatela gigante non era opera di una tarantola dalle dimensioni strabilianti; si tratta piuttosto dell’opera di migliaia di bruchi che l’hanno creata per proteggersi durante la loro fase di evoluzione in farfalle. Benché infatti non si tratti di vere e proprie ragnatele, ma scientificamente conosciute come tele sericee, anche i bruchi, nella fase larvale, intessono questa struttura per evitare attacchi che possano interrompere la loro fase evolutiva. Tuttavia, il fenomeno scoperto da Mick Hickman risulta comunque di una portata incredibile; sembra infatti che fino ad ora non sia mai stato osservato nulla di simile. A tal proposito il dottor Phil Sterling, dell’ente di beneficenza Butterfly Conservation, ha parlato di: “Un’infestazione davvero impressionante “.

LEGGI ANCHE: I gatti parlano come le persone? La scienza rivela cosa si “nasconde” nei miagolii

Privacy