Indiscrezioni & Social

Belen Rodriguez canta sui social. “Work in progress”: in arrivo un nuovo disco?

La showgirl si esercita con testi e microfono

“Work in progress”, cioè “Lavori in corso” scrive Belen Rodriguez in alcune storie su Instagram, che la mostrano mentre si esercita a cantare. La showgirl ha anche taggato il suo vocal coach, aggiungendo che “mi rompe che non posto mai niente”. La frase ha fatto drizzare le orecchie ai fan: la conduttrice di Tu sì que vales si prepara a tornare sulla scena musicale? Sta forse preparando un nuovo disco? Belen non ha mai nascosto di essere un’appassionata di musica, sottolineando come adori cantare. Nel 2009 ha debuttato con il suo brano Dai muovi muovi, utilizzato come sigla nel programma Sarabanda, che lei ha presentato in coppia con Teo Mammucari. L’anno successivo è stata ospite al Festival di Sanremo nella serata dei duetti, esibendosi in coppia con Toto Cutugno nella sua canzone Aeroplani.

Belen Rodriguez si prepara a un nuovo disco? Per ora si esercita nel canto

La carriera musicale di Belen Rodriguez è proseguita nel 2015, quando ha pubblicato il brano Amarti è folle, scritto da Federico Zampaglione, utilizzando come nome d’arte il suo nome completo, Maria Belen. E ora continua a esercitarsi in casa. Per il momento l’unico indizio su un nuovo disco è quella scritta “work in progress”. La showgirl al momento si sta occupando di vari progetti. A cominciare da Hinnominate, il nuovo marchio di abbigliamento creato da lei e dai fratelli Jeremias e Cecilia. Mentre per Original Marines ha iniziato la produzione di una linea per neonati che uscirà a luglio. Un progetto questo, per lei molto importante: Belen Rodriguez è infatti in attesa di una bambina, che nascerà in estate e si chiamerà Luna Marie. Lei e il fidanzato Antonino Spinalbese sono più felici che mai e aspettano impazienti la piccola. Oltre a tutine e completini, Belen canterà per la bambina una ninna nanna speciale, magari creata da lei?

LEGGI ANCHE: Amici, la decisione di Arisa manda in crisi Aka7even: “Siamo al circo?”

Privacy