Primo PianoUltimissime

Addio a Paolo Rossi, il messaggio commovente della moglie Federica Cappelletti: “Dopo di te il niente assoluto”

Il campione del mondo si è spento all'età di 64 anni

Il calcio piange un altro grande campione. Il “Pablito” che portò la Nazionale italiana di Enzo Bearzot alla vittoria è morto a soli 64 anni. Paolo Rossi, l’eroe dei Mondiali del 1982, ex attaccante del Milan e Juventus, nonché uno dei più grandi campioni del calcio, si è spento dopo una dura lotta contro un tumore ai polmoni. A darne conferma è la moglie Federica Cappelletti. La giornalista e scrittrice è stata sposata con lui per ben 10 anni, ma il loro amore è nato molto tempo prima. E con un post sul suo profilo Instagram la donna ha dato la notizia della scomparsa dell’ex campione pubblicando uno scatto fotografico che ritrae Federica insieme al marito, con una didascalia semplice ma di forte impatto. Un “Per sempre” che spiega quanto l’amore riesca ad andare oltre la stessa perdita. La giornalista ha successivamente diffuso la notizia anche sul suo profilo Facebook: “Non ci sarà mai nessuno come te, unico, speciale, dopo di te il niente assoluto.

La carriera

Paolo Rossi era nato a Prato e fin dalla tenera età il calcio è stato sempre presente nella sua vita. Nel corso della sua carriera ha indossato le maglie della Juventus, Vicenza, Como, Perugia, Milan e quella della Verona. Ma la partita, forse quella più importante, il campione la giocò a Barcellona, quando nel corso dell’incontro calcistico, decisivo per accedere alla semifinale della coppa del mondo, segnò ben tre gol al Brasile. Una tripletta indimenticabile, accompagnata successivamente da due gol alla Polonia e uno alla Germania allo stadio Bernabeu di Madrid per la finalissima.

Grandi soddisfazioni nella carriera di Paolo Rossi soprattutto quando, con la maglia della Juve il “Pablito” ha vinto due scudetti, una Coppa delle coppe, una Supercoppa Uefa e una Coppa dei Campioni. Per non parlare del campionato di serie B laddove Paolo ha vinto con il Vicenza. Dopo la lunga carriera da calciatore, Paolo Rossi ha lavorato per Mediaset e per la Rai come opinionista. Solo pochi mesi fa, insieme alla moglie Federica Cappelletti, nonché giornalista, aveva pubblicato la sua biografia. Una storia che parte dal rumore dei tacchetti all’uscita dello spogliatoio del Santiago Bernabeu. Esattamente poco prima della finale che ha regalato agli italiani il terzo Mondiale della storia calcistica.

LEGGI ANCHE: Matilde Brandi incontra Tom Cruise con i denti neri: lo scherzo delle Iene è folle [FOTO]

Back to top button
Privacy