Anticipazioni

Vittorio Sgarbi presentatore per Canale 5: dieci anni dopo arriva il nuovo show del critico

A dieci anni dall’ormai storico Ci Tocca Anche Vittorio Sgarbi su Rai Uno, il critico d’arte più controverso d’Italia sembra ormai sul punto di tornare a coprire il ruolo più importante del mondo televisivo: quello di presentatore. Ormai da decenni abituato a presenziare in qualità di ospite e opinionista nei salotti più noti della tv italiana, Sgarbi ha nel corso della carriera sfiorato solamente due volte la ribalta da conduttore, in show cuciti su misura sulla sua persona. Spettacoli dai risultati altalenanti; al celebre Sgarbi Quotidiani degli anni ’90, seguì solo nel 2011 il clamoroso ritorno in Rai. Uno show che non riuscì ad andare oltre la prima puntata, complici ascolti e polemiche a non finire, e che sembrò minare letalmente la carriera da presentatore del critico.

Il ritorno di Vittorio Sgarbi come conduttore, alla guida di un nuovo talk dedicato all’arte: il piano di Canale 5 per il 2021

Esattamente un decennio dopo quella esperienza, Vittorio Sgarbi è ora sul punto di avviare il terzo atto della sua vita da presentatore. Lo farà, secondo quanto raccolto da TvBlog, addirittura su Canale 5 che in queste ore sarebbe in contatto con il critico per ultimare i dettagli di un suo ritorno in tv. Poco o nulla si sa al momento in merito al programma, se non che dovrebbe ancora una volta occuparsi di arte, e vedere per la prima volta i set il prossimo gennaio 2021.

Attualmente senza nome, il nuovo programma di Vittorio Sgarbi dovrebbe a quanto trapela essere strutturato in linea con i talk show televisivi in cui tanto ha brillato nel corso degli anni. Il palinsesto dovrebbe dunque restituire Sgarbi al mondo dell’arte, in una serie di “lezioni” in cui il critico sarebbe chiamato ad interagire con una serie di studenti. Un format che incentiverebbe la conversazione e il confronto, aspetti del personaggio che gli spettatori hanno imparato a riconoscere. Appuntamento alle prime settimane del nuovo anno, se le condizioni sanitarie nazionali consentiranno il proseguimento delle produzioni.

LEGGI ANCHE Vittorio Sgarbi si addormenta in diretta: la gaffe in studio durante le elezioni USA

Back to top button