Regina Elisabetta, trono illegittimo? Test del DNA sul re del passato

L’analisi sui resti di un antico re inglese fanno oscillare il trono della regina Elisabetta, che ha raggiunto un record importante regnando per oltre 70 anni. La monarchia inglese, però, si basa su una linea dinastica che potrebbe essere messa in discussione dai ritrovamenti del DNA di un re del passato. ecco l’indiscrezione pubblicata dai tabloid inglesi.

Regina Elisabetta, trono a rischio? La scoperta del DNA

La regina Elisabetta è la sovrana più longeva del Regno Unito, nonché una delle più amate dalla popolazione. La scoperta del corpo di Riccardo III in un parcheggio di Leicester nel 2012, però, potrebbe far oscillare il suo trono.

Questa scoperta, infatti, ha messo in discussione la linea di sangue della famiglia reale su cui si basa l’ereditarietà del trono. Gli scienziati hanno raccolto i campioni di DNA dei discendenti indiretti di Riccardo III, vissuto oltre 550 anni.

Un figlio illegittimo ha regnato?

I test genetici eseguiti tramite i campioni del DNA materno hanno mostrato che i resti erano effettivamente del re medievale, ma quando gli scienziati hanno controllato la sua linea maschile, hanno trovato un’incongruenza nei campioni forniti. In poche parole, secondo gli esperti, una relazione deve aver spezzato la catena paterna a un certo punto.

È impossibile scoprire esattamente quando ciò possa essere accaduto, ma se fosse accaduto durante il regno di Edoardo III, ciò potrebbe sollevare dubbi sul fatto che Enrico VI, Enrico VII e perfino il famosissimo Enrico VIII abbiano mai avuto il diritto di governare. Una scoperta, dunque, che potrebbe riscrivere la storia e che, secondo alcuni potrebbe mettere in dubbio la legittimità del trono della regina Elisabetta. 

Le dichiarazioni dell’esperto: “La catena potrebbe essersi rotta”

Il professore di storia locale inglese all’Università di Leicester, Kevin Schurer, ha dichiarato in un’intervista al Telegraph:

La prima cosa che dobbiamo affermare è che non stiamo indicando che la regina Elisabetta non dovrebbe essere sul trono. Ci sono 19 anelli in cui la catena potrebbe essersi rotta, quindi è statisticamente più probabile che sia successo in un momento in cui non importava. Tuttavia, ci sono parti della catena che, se interrotte, potrebbero ipoteticamente influenzare la regalità.

L’ipotesi è che, a un certo punto, sia salito sul trono un figlio che non era legittimo. La casa reale ha rifiutato di commentare la ricerca.

LEGGI ANCHE: Carlo, cuore spezzato: Camilla l’ha lasciato con una lettera