Pirati dei Caraibi, Johnny Depp quasi licenziato: “Che c***o stai facendo?”

Uno dei ruoli maggiormente iconici interpretati da Johnny Depp è quello di Jack Sparrow. Il capitano pirata è un personaggio amatissimo a cui il noto attore ha dato un apporto davvero significativo. Eppure ha confessato di aver rischiato di essere licenziato. Un’affermazione che ha lasciato tutti i fan increduli: ecco il motivo per cui rischiava di essere sostituito da un altro attore.

Johnny Depp  a rischio licenziamento da Pirati dei Caraibi

Jack Sparrow è il protagonista della lunga saga dei Pirati dei Caraibi. Johnny Depp ha dichiarato che poteva essere licenziato dal ruolo e sostituito da un altro divo di Hollywood. Secondo E! Online nel 2015, la star pensava che stesse per essere liquidato dal film Disney dopo il feedback del suo capo sulla sua performance recitativa. Depp ha spiegato:

Sì, volevano licenziarmi. Mi è venuto in mente il fatto che Michael Eisner pensasse: “Maledetto Johnny Depp sta rovinando il film. È ubriaco?” Quindi mi aspettavo di essere licenziato.

La confessione: “Non capivano il mio Jack Sparrow”

Johnny Depp ha temuto di essere mandato dalla produzione della Disney, perdendo il ruolo di Jack Sparrow. Secondo le parole riportate dal The Sun, lo stesso attore ha raccontato l’aneddoto dal passato:

Poi la produzione ha chiamato Depp per chiedergli: “Che cazzo stai facendo?”.  Lui ha detto: “Mi aspettavo davvero di essere licenziato, ma non lo sono stato per qualche motivo. In realtà avrebbero messo i sottotitoli sotto il mio personaggio, non riuscivano a capire il mio Capitano Jack

Per fortuna, però, Depp è stato mantenuto per il film ed è riuscito a rimanere coinvolto nella lunga saga per i successivi quattro film. Tutte le parti sono state molto seguite dai fan sempre più numerosi, che adorano letteralmente la performance di Johnny Depp.

LEGGI ANCHE: Michael Jackson e Zuckerberg, viaggi nel tempo? [FOTO] inquietanti