Sente un dolore in bocca lancinante: medici sconvolti, estraggono dal palato 200…

Questo ragazzo sente un forte dolore in bocca. I genitori si preoccupano così tanto da decidere, piuttosto che portarlo dal dentista, di correre velocemente in ospedale. E la scelta si rivelerà essere saggia…

Se avete il terrore del dentista, questa vicenda potrebbe davvero farvi venire i brividi. C’è chi al primo dolore in bocca corre dal medico per scongiurare la presenza di una carie, e chi invece, spaventatissimo, evita il problema finché può. Questo ragazzo inizia a sentire un dolore lancinante, insostenibile, e i genitori si preoccupano così tanto da portarlo immediatamente in ospedale. Ma quello che scoprono i medici li lascia sconvolti…

Dunque esistono due categorie di persone, quelle che corrono subito dal dentista perché ossessionate dall’igiene orale, e quelle che prima di “finire sotto le sue grinfie” preferiscono trascurare a lungo il problema. Il ragazzo protagonista di questa storia, purtroppo, appartiene proprio alla seconda categoria. È da tempo infatti che sente un forte dolore in bocca e, giorno dopo giorno, nemmeno riesce più a mangiare. Quando i genitori si accorgono di cosa sta nascondendo il ragazzo, lo portano immediatamente in ospedale: la scoperta che faranno i medici, di lì a poco, è talmente sconvolgente da esser finita nel Guinnes dei Primati.

Quello che i medici vedono nella bocca del ragazzo è raccapricciante: si tratta di ben 200 denti infilati nel suo palato. Una visione assurda, di cui nessuno si è accorto fino a quel momento e che spiega subito perché il ragazzo sente dolore in bocca da così tanto tempo. Ovviamente bisogna intervenire chirurgicamente senza perdere altro tempo, prima che le condizioni del paziente si complichino irrimediabilmente. Così l’equipe di chirurghi si mette all’opera per rimuovere quasi la totalità dei denti “abusivi”, riducendo il numero a 28. Ma come è potuto succedere tutto questo? A quanto pare il giovane aveva un tumore benigno, che però era riuscito a modificare la sua mandibola. Per fortuna tutto è andato per il meglio, ma la vicenda rimane un assurdo caso clinico.

LEGGI ANCHE: Va in ospedale per un intervento alla vescica: ma si ritrova senza…