Il Segreto Anticipazioni 29 giugno 2020: Angustias chiusa in manicomio?

Il Segreto, anticipazioni dell’episodio di lunedì 29 giugno 2020. Una nuova puntata della amatissima serie televisiva spagnola ambientata a Puente Viejo andrà in onda oggi, alle ore 16.35 su Canale 5. Vi sveliamo in anteprima cosa accadrà quest’oggi ai protagonisti. L’episodio può essere seguito anche in diretta sulla piattaforma streaming di Mediaset Play. Su quest’ultima, a partire dalla giornata di domani, sarà possibile anche vedere la replica.

Ecco dove eravamo rimasti

Nelle scorse puntate de Il Segreto, i riflettori sono stati puntati ancora una volta su Pepa. La levatrice si è ritrovata a dover affrontare un evento sconcertate: ha fatto, infatti, la conoscenza di Martin, primogenito di Angustias. Da madre non ha avuto dubbi: quel bambino è suo figlio, quel figlio che le è stato strappato da Carlos sei anni prima. La ragazza ha scelto quindi di indagare, venendo alla fine a conoscenza della verità sul conto di Martin. Così ha preso la decisione di procedere in un modo inaspettato, l’unico che – in quel momento – le è sembrato avere un senso: rapire il bambino, il suo bambino, e fuggire assieme a lui.

Anticipazioni Il Segreto di oggi lunedì 29 giugno 2020

Nella puntata di oggi de Il Segreto, in onda su Canale 5 alle ore 16:35 di oggi, lunedì 29 giugno 2020, Puente Viejo sarà colpita da un incidente. Nella Casona, infatti, divamperà un terribile incendio. Pepa, fortunatamente, riuscirà a intervenire in maniera tempestiva e riuscirà a spegnere le fiamme. Dopodiché, entrerà in camera di Angustias per prestare soccorso a Marianna, rimasta intrappolata nella casa. Francisca coglierà la palla al balzo per ribadire a suo figlio di Tristan la sua idea: far rinchiudere Angustias in un manicomio. La donna ha infatti dato, nel corso del tempo, diversi segnali di squilibrio mentale. Il ragazzo non acconsentirà e, per riuscire a portare a termine il suo progetto, la donna deciderà di tramare alle sue spalle coinvolgendo un medico, don Julian, nella faccenda.