Anellini fritti di mela: ricetta senza cipolla, velocissima e originale

Difficile da credere, ma gli anellini fritti non devono essere realizzati per forza con le cipolle. Ecco dunque una soluzione anche per chi la cipolla non riesce proprio a mandarla giù, ma non vuole rinunciare al gusto dei famosi anellini. Oggi vi presentiamo la ricetta degli anellini fritti di mela!

Ammettiamolo: gli anellini fritti di cipolle saranno anche sfiziosi, ma digerirli non è proprio una passeggiata. E soprattutto non sono adatti a tutte le occasioni. Di certo, se dovete fare colpo su un nuovo partner, sarebbe bene evitarli. Ecco allora una squisita alternativa culinaria, altrettanto gustosa e originale. Protagonista indiscussa della nostra ricetta è… la mela.

Anellini fritti di mela: come prepararli in casa velocemente

  • 3-5 grandi mele non sbucciate, da tagliare a rondelle: rendiamole tonde con l’aiuto di una formina o di un bicchiere di vetro.
  • Bisogna poi creare due impasti: il primo necessita di 240 millilitri di latticello (si tratta di un sottoprodotto della trasformazione in burro della panna, molto usato nella cucina angloamericana sia per la preparazione dei dolci che nei salati) e di 1 uovo, da sbattere insieme fino a rendere omogenei.
  • Nel secondo vanno uniti invece 120 grammi di farina, 30 grammi di zucchero, 2 grammi di cannella, un pizzico di sale e 1/2 cucchiaino di lievito in polvere.
  • I due impasti andranno infine uniti e utilizzati come pastella per le mele, da friggere fino a doratura e mangiare croccanti.

LEGGI ANCHE: Ricetta biscotti morbidi mandorle e miele: pronti in 15 minuti