Gaffe a Buckingham Palace: Meghan Markle offesa e definita…

Grossa gaffe da parte di Buckingham Palace nei confronti di Meghan Markle: ecco come hanno definito la moglie di Harry in un comunicato ufficiale.

La grave gaffe di Buckingham Palace contro Meghan Markle

La Megxit è stata per tutti come un uragano improvviso. Il malcontento di Harry e Meghan Markle era già una cosa nota, ma né gli inglesi, né la Famiglia Reale si aspettavano una scelta così drastica. Anche Buckingham Palace ha dovuto affrontare la situazione in tutta fretta, pubblicando una serie di comunicati ufficiali nel giro di poco tempo.

Sarà stata proprio la fretta, o l’unicità della situazione, a giocare probabilmente un brutto scherzo allo staff della regina Elisabetta, che nel comunicato ufficiale della Megxit ha definito Meghan Markle come una donna divorziata. All’interno del documento pubblicato da Buckingham Palace, infatti, era scritto che la coppia non manterrà più il trattamento di Altezze Reali, ma saranno conosciuti come “Harry, il duca di Sussex” “Meghan, duchessa di Sussex”. Ma cosa c’è di offensivo in questa definizione?

Perché quelle parole hanno fatto discutere

Nel comunicato ufficiale sulla Megxit, dunque, Meghan Markle viene definita come Meghan, duchessa di Sussex. La cosa, però, ha subito sollevato dei dubbi, dal momento che soltanto le donne che hanno divorziato da un membro della Royal Family vengono indicate con il loro nome di battesimo, seguito da una virgola e poi dal loro titolo.

Questo era accaduto, ad esempio, per Lady Diana, che in seguito al divorzio da Carlo nel 1995, era diventata “Diana, principessa del Galles”. Con queste semplici parole, dunque, Buckingham Palace ha commesso una gaffe, dando alla Markle l’appellativo che le spetterebbe se divorziasse dal principe Harry.

Dopo il polverone sollevato, lo staff ha riconosciuto l’errore e ha chiarito che a breve sarà comunicato il nuovo appellativo di Meghan Markle.

LEGGI ANCHE: Vittorio Cecchi Gori: “Valeria Marini? É Rita Rusic la donna della mia vita”