Rivede il nonno morto su Google Maps e si commuove: “Non gli avevo detto addio”

Una storia davvero commovente che sta facendo il giro del mondo: Leslie rivede il nonno perduto dopo tanti anni tramite Google Maps.

Il tesoro nascosto su Google Maps

Capita a molti di imbattersi in immagini a dir poco curiose quando si naviga su Google Maps. Passando inosservata con la sua fotocamera, infatti, l’applicazione è stata in grado di immortalare dei momenti di cui i protagonisti sono del tutto inconsapevoli. Le immagini, inoltre, rimangono per anni ed anni, e per questo Google rappresenta un vero e proprio archivio di tesori, persone e momenti che non ci sono più.

Loading...

Ne è ben consapevole Leslie Yajaira, una giovane ragazza originaria del Messico, che vive negli Stati Uniti. La ragazza, infatti, stava utilizzando la modalità Street View su Google Maps quando ha fatto un incontro inaspettato che l’ha fatta emozionare.

Come ha ritrovato il nonno ormai morto su Google Maps

Presa da una sorta di malinconia, Leslie Yajaira ha iniziato a navigare su Google Maps, portandosi nei luoghi della sua infanzia in Messico. Inserendo l’indirizzo della fattoria del nonno, però, non si aspettava di vederlo comparire proprio lì, seduto da solo davanti la porta d’ingresso, con un cappello e un bastone. Subito la giovane ha condiviso la gioia sui social, condividendo un video e accompagnandolo con queste parole:

Mio nonno è morto quattro anni fa. Noi non avevamo potuto dirgli addio. Ieri abbiamo scoperto che finalmente Google Maps era giunto fino alla sua fattoria e, mentre eravamo curiosi di attraversarla, ecco che alla fine della strada c’è mio nonno, seduto li!

La scoperta è stata davvero ricchissima di emozioni e ha commosso la giovane america e tutto il web. Poco dopo esser stato pubblicato, infatti, il tweet ha ricevuto 4 milioni di visualizzazioni e oltre 60 mila condivisioni.

LEGGI ANCHE: Ultime da Buckingham Palace: Harry e Meghan rifiutano le richieste della regina Elisabetta

Loading...