Chi è Kathryn Mayorga, la donna che ha accusato Ronaldo di molestie

Kathryn Mayorga ha accusato Cristiano Ronaldo di molestie sessuali e, inevitabilmente, la notizia è rimbalzata da una parte all’altra del pianeta. A quanto pare i fatti sarebbero accaduti a Las Vegas, dove lavorava l’affascinante Kathryn. Ma chi è Kathryn Mayorga? La donna oggi ha 34 anni ed è un’insegnante di scuola. All’epoca dei fatti ne aveva solo 25, lavorava come ballerina nei night club e sognava di diventare una modella. L’incontro con il calciatore è accaduto nel locale Rain, nella zona vip. Aver confessato le molestie subite l’ha spinta a cambiare vita una volta per tutte: la donna ha lasciato il suo lavoro di insegnate e si è nascosta perché, secondo quanto dichiarato, “ora ha bisogno di tutte le sue forze”.

La protagonista di questa spiacevole vicenda ha spiegato di essersi convinta a denunciare la violenza per 3 motivi principali. Prima di tutto le ha dato forza il movimento Metoo, che sta mostrando al mondo intero come le donne che subiscono un torto possano avere la forza di ribellarsi anziché rimanere in silenzio. In secondo luogo il suo avvocato l’ha spinta a procedere, nonostante la fama di Cristiano Ronaldo sia un nemico molto grande col quale scontrarsi. Infine, vuole scoprire se il pluri-pallone d’oro abbia fatto ad altre ragazze quello che ha fatto a lei. Così, mentre la legge fa il suo corso, Kathryn sta ripensando a questi anni d’omertà e si dice pentita di aver atteso tanto. Oggi il racconto appare lontanissimo dall’immagine che Cristiano Ronaldo dà di sé. Il campione della Juventus sembra sereno e felice con Georgina: niente più flirt e donne, nel suo cuore sembra esserci spazio solamente per l’avvenente fidanzata. Chissà come Georgina avrà preso questa vicenda. All’epoca dei fatti i due non stavano insieme ma qualsiasi donna resterebbe turbata da simili accuse. Starà a lei decidere se schierarsi dalla parte del suo fidanzato oppure da quella di Kathryn. Tra i due il legame sembra molto forte, quindi l’ago della bilancia potrebbe facilmente pendere dalla parte del celebre calciatore.

L’accusa di molestie

Cristiano Ronaldo si sarebbe scusato con una modella dopo averla violentata mentre lei urlava: “No, no, no”. Ecco quanto affermano i documenti bomba che sarebbero stati visionati dalla rivista inglese TheSun. Kathrin Mayorga sostiene che il calciatore l’ha attaccata in un hotel di Las Vegas 9 anni fa. Ronaldo nega con forza queste informazioni, definendole fake news. Secondo quanto riferito, in precedenza Ronaldo avrebbe dato 287.000 sterline alla Mayorga per impedirle di andare avanti con le accuse penali e per non renderle pubbliche.

La risposta del calciatore

Gli avvocati del calciatore juventino hanno minacciato di citare in giudizio Der Spiegel per le affermazioni “palesemente illegali” riportate. Mentre lo stesso atleta su Instagram ha pubblicato un video in cui recita: “No, no, no, no, no. Cosa hanno detto oggi? Notizie false. Vogliono promuovere se stessi usando il mio nome. È normale. Vogliono diventare famosi usando il mio nome, ma fa parte del lavoro. Sono un uomo felice e va tutto bene”. Meno diplomatico l’avvocato di Ronaldo, Schertz, il quale ha affermato che chiederà un risarcimento alla rivista tedesca per danni morali, in quanto per lui è stata commessa “probabilmente una delle più gravi violazioni dei diritti personali degli ultimi anni”.

Photo credits Instagram

Comments

commenti