HollywoodPrimo PianoSpettacolo

Morbius con Jared Leto è stato posticipato e i fan hanno una teoria che coinvolge Andrew Garfield

Dopo "Spider-Man: No Way Home", le possibilità da esplorare in casa Sony e Marvel sono tantissime. Il film sul dottor Michael Morbius era atteso già da tempo, ma è slittato nuovamente ad aprile

Morbius è stato nuovamente rimandato. Sony ha annunciato che il film spin-off di Spider-Man arriverà nelle sale con due mesi di ritardo. Inizialmente, infatti, era previsto per febbraio 2022, ma Sony ha preferito slittare di qualche settimana senza dare una vera e propria motivazione. Dopo il successo incontrastato di Spider-Man: No Way Home, i fan erano elettrizzati all’idea di un film spin-off con protagonista Jared Leto, ma pare che bisognerà aspettare ancora un po’. Non è la prima volta che Sony rimanda l’uscita di Morbius. Il film era previsto per luglio 2020 ma, a causa di vari imprevisti come la pandemia e alcune scene rigirate, Sony aveva preferito rimandare a tempi più rosei, prevedendo l’uscita per marzo 2021.

Perché Morbius è stato rimandato ancora una volta? La teoria dei fan

Figlio di una cattiva stella, Morbius ha subito altri due slittamenti: uno ad ottobre 2021 e in seguito a febbraio 2022. Che aprile sia la volta buona? Non è ben chiaro il motivo che ha spinto Sony a rinviare il film con Jared Leto, ma possiamo immaginare che, oltre alla pandemia in corso, l’obiettivo della casa di distribuzione sia anche quella di distanziare il più possibile i suoi film. Dopo il trionfo di Spider-Man: No Way Home arrivato in sala a dicembre 2021, è probabile che Sony voglia raggiungere un nuovo traguardo ma a distanza di qualche mese.

Morbius

Un’altra teoria interessante è quella che invece si è diffusa sul web e riguarderebbe Andrew Garfield. Se non avete visto Spider-Man: No Way Home, vi consigliamo di tornare su questo articolo quando l’avrete fatto. Nel terzo capitolo con Tom Holland, infatti, tornano anche i Peter Parker precedentemente interpretati da Tobey Maguire e Andrew Garfield. E, secondo la teoria dei fan, Sony avrebbe deciso di posticipare l’uscita di Morbius per inserire una scena post credit proprio con Andrew Garfield. Il film del resto è ambientato nell’universo di Spider-Man e il protagonista è il dottor Michael Morbius. Costui è un biochimico che cerca di curare la malattia che l’ha colpito. Ma, così facendo, si tramuta in una sorta di vampiro.

Dopo il suo ritorno nell’MCU, i fan hanno chiesto a gran voce un ulteriore coinvolgimento per il Peter Parker di Andrew Garfield. Questo potrebbe facilmente accadere, considerando le infinite possibilità fornite da Spider-Man: No Way Home. E il ritardo di Morbius lascia ben sperare in un suo possibile coinvolgimento.

LEGGI ANCHE: Una nuova foto dal set di “Thor: Love and Thunder” svela il costume di Valkyrie

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Privacy