Primo PianoRoyal Gossip

Il principe Carlo non passerà la corona a William: “Aspetta da tutta la vita”

Per l'esperto di faccende reali, l'opinione pubblica non è un motivo valido per rinunciare al trono

La questione su chi erediterà il trono della regina Elisabetta continua a dividere l’opinione nel Regno Unito. Le statistiche parlano di una netta preferenza degli inglesi nei confronti del principe William, ma, secondo l’esperto, il principe Carlo non lascerà il posto al figlio. D’altronde il primogenito della Sovrana si prepara da tutta la vita a sedere sul trono inglese.

Il principe Carlo pronto ad un confronto con il figlio William

Il principe Carlo è il primo in linea di successione al trono della regina Elisabetta. Ma da anni è abituato ad affrontare il parere contrastante dell’opinione pubblica, che preme affinché lasci che sia il principe William a prendere il suo posto. Il Principe di Galles, infatti, è l’erede più anziano nella storia britannica. Ma nonostante tutto, come sostiene l’esperto Jonathan Sacerdoti, non “ci sono argomenti forti al punto da passare la corona a William“. Parlando in un’intervista all’Express.uk, Sacerdoti ha dichiarato: “Non credo che ci sia una motivazione valida e penso che il principe Carlo sarà un tipo diverso di monarca rispetto a sua madre, e William a sua volta sarà un diverso tipo di monarca rispetto a suo padre e sua nonna“. Ciò non esclude, però, che Carlo possa mostrarsi ben disposto a guidare il Regno Unito tramite un dialogo aperto e costruttivo con il figlio.

Una monarchia “totalmente diversa” rispetto a quella della regina Elisabetta

L’esperto ha anche aggiunto che “non c’è alcuna possibilità che il principe Carlo diventi re fino a quando sua madre è viva“. Ma la sua monarchia – avverte Sacerdoti – sarà del tutto diversa da quella della regina Elisabetta.  Il suo, infatti, sarà “un regno molto diverso proprio sotto ogni aspetto” per il quale si sta preparando da sempre. Dopo aver “aspettato per tutta la vita”, dunque, il principe di Galles non avrebbe motivi validi per rinunciare alla corona. E non si esclude neppure che non abbia già avuto colloqui con tutti gli altri membri della Famiglia Reale per illustrare le sue idee rivoluzionarie. Diversa, invece, è l’opinione che riguarda le sorti di Camilla Parker-Bowles. Al momento, infatti, è accertato che non verrà mai incoronata come regina consorte, una scelta sottoscritta ai tempi delle sue nozze con Carlo per rispetto della memoria di Lady Diana.

LEGGI ANCHE: Kate Middleton perfetta anche come intervistatrice: il ruolo speciale per il “Giorno della Memoria”

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Privacy