Anticipazioni TVPrimo Piano

“Il mio nome è leggenda” fa rivivere i nostri miti con la voce di Matilda De Angelis

La nuova serie approda su Sky Arte e andrà in onda dal 7 dicembre per conoscere meglio gli illustri sconosciuti

In arrivo Il mio nome è leggenda, una nuova produzione originale Sky Arte, ideata e realizzata da Bottega Finzioni. Il programma con Matilda De Angelis è in collaborazione con il Comune di Bologna e Bologna Welcome. Si tratta di una trasmissione che esplorerà le vite degli “illustri sconosciuti” che hanno dato vita a personaggi famosi dell’immaginario collettivo.

Matilda De Angelis è la voce di Il mio nome è leggenda

Zorro, Indiana Jones, Frankestenstein: nomi che fanno parte dell’immaginario collettivo ma che non sono nati dal nulla. Eppure non è del tutto semplice cogliere l’ispirazione dello scrittore che li ha partoriti di volta in volta. Ci prova con la sua voce Matilda De Angelis, scelta come narratrice del nuovo programma di Sky Il mio nome è leggenda. A tale proposito l’attrice, alla sua esperienza come interprete di un programma tutto suo, ha dichiarato: “Era una cosa nuova, che un po’ mi spaventava. Ho deciso di provare perché le storie vere che stanno alle radici di personaggi come Frankenstein, Betty Boop o Indiana Jones, sono storie bellissime, incredibili, e mi hanno fatto venir voglia fin da subito di raccontarle a tutti“.

Chi saranno i protagonisti delle sei puntate

Il mio nome è leggenda proverà ad “emozionare con le parole” di Matilda De Angelis cercando di raccontare la vera storia che si nasconde dietro ai famosi personaggi di fantasia. La serie andrà in onda in 6 puntate a partire dal 7 dicembre sul canale Sky Arte. Con la produzione esecutiva di Giuseppe Cassaro e la regia di Antonio Monti, si tratta di un forma scritto da Michele Cogo e dagli ex-allievi di Bottega Finzioni Gianmarco Guazzo, Silvia Pelati ed Alberta Lepri. I protagonisti delle puntate saranno: Indiana Jones, Frankenstein, Zorro, Betty Boop, Pippi Calzelunghe e Dracula. L’idea è di Michele Cogo che ha spiegato come sia nata in modo causale: “Ero al lavoro su un documentario per Sky Arte quando mi sono imbattuto nella bellissima storia di Giovan Battista Belzoni, l’archeologo padovano che ha ispirato la nascita di Indiana Jones. Ecco, da quel momento, dialogando con Roberto Pisoni è nata l’idea di cercare altre storie di personaggi realmente esistiti che hanno dato origini a miti d’oggi“.

LEGGI ANCHE: “L’amica geniale 3”, sono terminate le riprese della nuova stagione: ecco quando uscirà

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Privacy