Chicche di VelvetPrimo Piano

7 curiosità su “Emily in Paris” e “Sex and the City”: chi c’è dietro alle due serie

I riferimenti tra la serie Netflix e il cult newyorkese non mancano. E infatti hanno una grande firma in comune: Patricia Field

Dal primo momento in cui Emily in Paris è sbarcata su Netflix, abbiamo notato delle analogie tra la nuova serie con Lily Collins e il grande must Sex and the City. Beh, l’impressione che tra Emily e Carrie ci siano molte cose in comune non è solo una nostra suggestione: ecco 7 curiosità che vi spiegheranno il perché.

  1. Patricia Field

    Il vero grande punto in comune tra Sex and the City ed Emily in Paris è nientemeno che la costume designer delle due serie. Patricia Field è infatti la mitica figura a cui va il merito di aver ideato i costumi della serie cult su Carrie Bradshaw. La cifra stilistica della Field è ormai leggendaria nell’ambiente. Nel corso dei decenni la Field ha adattato il suo lavoro alle mode e ai gusti che hanno definito le varie correnti, fino ad offrire alla generazione Z un modello come quello di Emily in Paris: una sorta di nuovo ponte tra Sex and the City e Gossip Girl. Niente male, eh? Ora provate ad indovinare chi ha messo la firma anche su un cult di stile come Il diavolo veste Prada

  2. Manolo e Louboutin

    La stessa Patricia Field lo ha detto senza giri di parole in un’intervista a Fashionista. “Per me Emily in Paris è in un certo senso una versione allungata di Carrie in Sex and the City”. Con le dovute differenze, certo. Per esempio, se Carrie è ossessionata dalle Manolo, Emily è un’amante delle Loubi. E a quanto pare questa sarebbe stata proprio una richiesta avanzata da Lily Collins. “Non si sa come abbia fatto con tutti i ciottoli delle strade di Parigi, ma non si è mai lamentata”, ha commentato ironicamente la costume designer all’Officiel.

  3. Lily Collins

    Patricia Field non è stata l’unica ad ispirarsi a Sex and the City. Anche Lily Collins ha dichiarato in molte occasioni di essere letteralmente cresciuta con il mito di Carrie Bradshaw. Un personaggio che ha influenzato sia i suoi look nella vita reale, che i modi di fare o le ambizioni (anche la Collins ha avuto un breve passato da giornalista, prima di lanciarsi nella carriera da attrice). Ora pensate che emozione possa essere stata per lei ritrovarsi nei panni di Emily: panni ideati dalla stessa mente che ha creato lo stile di Carrie…

  4. Gli orecchini

    Ma andiamo nel vivo della questione, tra i dettagli dei vari look di Emily in Paris che richiamano quelli di Sex and the City. Tra i più eventi ci sono proprio gli orecchini di Emily, che probabilmente vi avranno riportato alla memoria la famosa collana-cult di Carrie. Anche in questo caso, infatti, Emily porta alle orecchie il suo nome scritto in corsivo

  5. La cover

    Patricia Field si è dilungata a lungo (sempre raccontando all’Officiel i retroscena della serie) anche sulla cover vintage del telefono di Emily. Un dettaglio che ha scelto proprio con l’idea di renderlo “la nuova collana di Carrie”. Ma come le è venuta l’idea? “Ho trovato la custodia del telefono vintage più di un anno fa – ha raccontato – mentre stavo facendo acquisti in Corea per la mia boutique. Il motivo per cui ho scelto di usarla è che nella sceneggiatura Lily scattava costantemente foto per Instagram. E siccome così tante persone adoravano la mia cover personale, ho pensato: facciamo della sua custodia del telefono la nuova collana di Carrie”.

  6. Citazione nostalgica

    Ebbene sì: questo è un omaggio che i più nostalgici avranno senz’altro apprezzato. Nell’episodio 1×02, infatti, Emily indossa una ‘certa’ gonna di tulle nera dal rimando inconfondibile. Qui il tributo di Patrica Field è diretto: la gonna è un riferimento a quella verde indossata da Carrie nello storico episodio parigino di Sex and the City. Quello in cui Carrie sceglierà (tanto per cambiare) Mr. Big, e deciderà di lasciare la magica Paris per tornare a New York. Nonostante i colori differenti, i due abiti condividono a distanza di anni lo stesso modello, strizzando l’occhio all’avventura parigina che lega Emily a Carrie…

  7. La cacca

    L’episodio 2 della prima stagione è un susseguirsi di riferimenti. Tra le scene che più hanno rievocato l’ambience di Sex and the City c’è quella in cui Emily calpesta per errore i bisogni di un cane. Un’immagine che ci porta dritti nelle avventure frenetiche e goffe di Carrie Bradshaw. La differenza? Carrie avrebbe subito pulito le sue Louboutin in una fontana, mentre Emily con un’alzata di spalle prende il cellulare e scatta una foto. D’altronde le analogie non mancano, ma i tempi sono cambiati.

    LEGGI ANCHE: 10 curiosità su Sex Education: dalle location alle scene intime

Privacy