L'Angolo del Bon Ton

Bon ton del primo appuntamento: i consigli per un incontro magico

Cosa fare in occasione della prima uscita con la persona del cuore

Esiste un bon ton del primo appuntamento? Ci sono delle regole in amore da poter seguire per l’inizio di un incontro a due? E’ difficile dire quali siano le azioni vincenti per una prima uscita con la persona che ci piace. L’amore non ha regole, direbbe qualcuno. Sicuramente è così, ma forse ci sono anche dei piccoli accorgimenti che possiamo seguire per far sì che almeno il nostro primo incontro sia una situazione piacevole, che rimanga impressa nella memoria. A prescindere se un incontro duri soltanto una sera o una vita intera facciamo in modo di lasciare un ricordo indimenticabile nella persona che ci ha invitato o a cui abbiamo chiesto di uscire con noi. Ma poi a proposito di invito? A chi spetta farlo per primo? Ci piace pensare che, anche se siamo nel 2021, sia l’uomo a prendere l’iniziativa. Soprattutto se si ambisce ad avere una relazione che possa durare nel tempo. Questo perché una donna che propone ad un uomo di uscire difficilmente riceverà un rifiuto, ma la persona che ha invitato potrebbe aver accettato di uscire con lei solo per non perdersi un’opportunità di divertimento e non per un reale interesse. Chiedetevi quindi qual è l’obiettivo? Un’uscita di una o più sere o una relazione un po’ più seria e duratura? Dopo esservi dati una risposta procedete di conseguenza.

Ma vederla fu amarla, amare solo lei, e amare per sempre.” (Robert Burns). 

Bon ton del primo appuntamento: no ai ritardi, il luogo e l’orario da scegliere

La prima regola importante da osservare è la puntualità, arrivare in ritardo è sempre da maleducati e denota immediatamente la poca attenzione nei confronti dell’altro. Ebbene sì anche la scelta del luogo, o meglio della location e l’orario del primo appuntamento già diranno molto di voi e di come potrebbe andare la vostra serata. Per un primo appuntamento informale o per non scoprire troppo le vostre carte? Potete proporre un tranquillo caffè al mattino o nel primo pomeriggio, una soluzione scelta molto spesso anche nel caso di un ex che voglia rifarsi vivo. Qualcuno che ha un interesse verso di voi, ma che non vuole esporsi troppo o che magari abbia paura di un possibile rifiuto dell’invito da parte vostra. Un aperitivo insieme? Un’alternativa intermedia che non richiede di trascorrere l’intera serata, ma che può terminare dopo una o due ore, o forse chissà potrebbe anche proseguire. Una cena insieme? Un appuntamento importante che dimostra già che il vostro lui voglia trascorrere del tempo insieme a voi. Scegliere un ristorante stellato o un locale all’ultimo grido o costoso di certo non è sinonimo di un reale interesse, ma molto spesso è una tattica utilizzata per voler far colpo sulla “preda” scelta. Molto meglio puntare su un locale grazioso, alla moda, magari con una bella vista sul mare o sulla città, ma senza esagerare.

Chi paga il conto ?

A chi propone di uscire spetta il compito di pagare il conto. Anche alla donna più emancipata, liberale e di aperte vedute del mondo farà piacere vedere che il ragazzo che l’ha invitata ad uscire ha una gentilezza ed un’attenzione nei suoi confronti. Un gesto che non ha tempo. Certamente poi anche lei potrà ricambiare successivamente l’aperitivo o la cena offerta. Come? Acquistando i biglietti per l’ultima mostra d’arte o lo spettacolo teatrale.

Bon ton del primo appuntamento come vestirsi

Per lui: sì all’abbigliamento casual; jeans, sneakers e una giacca, se d’estate va bene anche una t-shirt. Riguardo la donna il dress code del primo appuntamento dovrà tenere conto dell’orario e del luogo in cui avverrà l’incontro. I capelli e le mani dovranno essere curati il più possibile, no ad un make-up eccessivo. Con un abito di lunghezza media, blu o un colore tenue non si sbaglia mai. Il rosso è eccessivo, il little black dress con un filo di perle è una soluzione vincente per un aperitivo o una cena. Sì ad una bella décolleté con tacco medio/alto, il tacco 12 cm è invece troppo eccessivo e aggressivo.

CHIARA BONI – La Petite Robe Fall 2015, Runway-mosphere

Primo appuntamento quali argomenti trattare

Sì alla leggerezza, no agli argomenti troppo impegnativi. Perché è finita la tua ultima storia/ matrimonio, ecc.? Non facciamo il terzo grado al nostro lui o alla nostra lei, non sarebbe il momento adatto, a meno che le confidenze arrivino direttamente dall’interessato/a. Parliamo delle nostre passioni, di cosa ci occupiamo, dei viaggi, dello sport che pratichiamo, della nostra famiglia, ma evitiamo con cura la politica, il denaro, le malattie, ecc. Dopotutto siamo lì per divertirci e per trascorrere un momento spensierato ed allegro e riaccendere l’interesse di un eventuale ex che ci ha invitato.

Dopo la serata cosa fare?

Chi scrive un messaggio per ringraziare? Lei se ha trascorso una serata piacevole, ma soprattutto se ha voglia di rivedere chi l’ha inviata invierà un semplice Sms o WhatsApp per ringraziare e per far capire che potrebbe esserci una seconda occasione. Per lui si tratterà di un piacevole impegno nel ringraziare la sua lei per i momenti trascorsi insieme, potrà quindi inviare un messaggio con tatto, non essendo troppo invadente. L’eventuale risposta positiva di lei potrebbe rappresentare un arrivederci. Non bisogna comunque mai avere fretta e bruciare le tappe di un possibile preludio di una storia d’amore, perché, come diceva la mitica Anna Oxa: Quando nasce un amore ha bisogno di cure. 

LEGGI ANCHE: Bon ton in hotel: anche in vacanza l’educazione è importante 

Privacy