Cose da Vip

La ricetta della pasta alla Norma per la Giornata Nazionale del 23 settembre

Tutti gli ingredienti e i passaggi per un risultato ricco di gusto

Il 23 settembre, in occasione dell’anniversario della morte di Bellini, si celebra la Giornata Nazionale della Norma. Il famoso primo piatto a base di sugo e melanzane, infatti, prende il nome proprio dall’omonima opera del compositore siciliano. E siciliana è anche la ricetta originale di questa pasta, che unisce sapori semplici e decisi. Ecco la ricetta per ottenere un piatto di grande successo.

La ricetta originale della pasta alla norma

Ogni ricettario contiene i propri segreti per cucinare la pasta alla Norma, ma su alcuni punti non si discute. Primo tra tutti la lista degli ingredienti: melanzane, pomodoro, basilico e ricotta salata. E non si transige nemmeno sulla procedura con cui vanno cucinate le melanzane: rigorosamente fritte e ben asciutte. Ecco gli ingredienti per 2-3 persone:

  • 1 melanzana
  • 400 g di pomodori pelati
  • 200 g di pasta
  • 80 g di ricotta salata
  • 4-5 foglie di basilico
  • 1/2 cipolla
  • olio extra-vergine d’oliva, q. b.
  • sale, q. b.
  • pepe, q. b.

Il procedimento da eseguire con semplicità

Per preparare la pasta alla Norma, cominciate lavando, sbucciando e spuntando le melanzane (potete mantenere la buccia se lo preferite). Tagliate le melanzane a fette o a dadini e versatele in uno scolapasta dopo averle cosparse con sale abbondante. Mettete un peso sopra e lasciate uscire il loro liquido vegetale. Dopo almeno un’ora sciacquate le melanzane ed asciugatele con molta attenzione (questo passaggio è molto importante per evitare che la frittura schizzi in modo pericoloso). Scaldate in una padella olio abbondante e friggete le melanzane per bene. Scolatele e asciugate per eliminare l’olio in eccesso. Condite leggermente con un pizzico di sale. In una padella a parte versate un filo d’olio evo e fate soffriggere la cipolla. Aggiungete i pelati e coprite con un coperchio. Lasciate cuocere fino ad ottenere una salsa densa (potete usare il mixer per renderla più omogenea e vellutata). Alla fine unite le melanzane e le foglie di basilico.

Ponete sul fuoco la pentola con dell’acqua e, non appena bolle, versate la pasta e lasciatela cuocere secondo il tempo indicato nella confezione. Dopo averla scolata, versatela nella padella con il sugo. Fate mantecare per bene e trasferite nei piatti. Per completare grattugiate un po’ di ricotta salata sul vostro piatto di pasta.

LEGGI ANCHE: La ricetta light degli involtini di melanzane e zucchine al forno

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Privacy