Royal Gossip

Camilla era “terrorizzata” alla vigilia delle nozze con il principe Carlo

Secondo le indiscrezioni la futura sposa non riusciva neppure ad alzarsi dal letto

Camilla e il principe Carlo si sono sposati nell’aprile 2005, sei anni dopo aver reso pubblica la loro relazione. Sebbene il giorno del loro matrimonio fosse molto atteso dalla coppia, che ha combattuto per anni per potere stare finalmente insieme, si è comunque rivelato molto impegnativo per la sposa. Alla vigilia delle nozze, infatti, la Parker-Bowles stava così male da mettere in discussione l’effettivo svolgimento della cerimonia.

Come stava Camilla alla vigilia delle nozze con il principe Carlo

Si potrebbe pensare facilmente che Camilla fosse euforica la sera prima delle sue nozze con il principe Carlo. Il loro matrimonio, infatti, ha dovuto attendere per molti anni e ce ne sono voluti altrettanti per far accettare la loro relazione al pubblico e alla Famiglia Reale. Ma proprio alla vigilia del suo matrimonio, secondo quanto riferito, Camilla soffriva di un attacco di sinusite così grave da lasciare i suoi amici preoccupati se fosse in grado di essere presente all’evento. A tale proposito il biografo reale Penny Junor afferma che la stessa Parker-Bowles era “terrorizzata“. L’esperto ha scritto su Vanity Fair nel 2018: “Sono stati i nervi più che la sinusite a tenerla sotto le coperte. Era terrorizzata“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Royal family (Fanpage) (@fanroyalfamily)

Il prezioso aiuto della sorella

Anche Lucia Santa Cruz, che secondo le notizie indiscrete avrebbe presentato Carlo e Camilla nei primi anni ’70, ha dichiarato che la duchessa di Cornovaglia “non riusciva letteralmente ad alzarsi dal letto“. L’amica della coppia, infatti, ha ricordato che con l’avvicinarsi del giorno del suo matrimonio “era davvero ammalata e stressata“. Come tutte le spose, dunque, anche la Parker-Bowles è stata nervosa fino al momento del fatidico sì. Rispettando le tradizioni, inoltre, ha trascorso la notte prima del matrimonio separata dal principe Carlo, soggiornando a Clarence House con sua figlia Laura e la sorella Sonia Annabel Elliot. Al suo fianco c’erano anche Jacque Meakin e la cameriera Joy, pronte ad aiutarla a prepararsi per il grande giorno. E secondo le indiscrezioni sarebbe stata proprio la sorella a buttarla giù dal letto, costringendola ad alzarsi e a prepararsi per la cerimonia. Alla fine la futura sposa ha raccolto le forze per lasciare la residenza e sposare il principe Carlo durante una cerimonia civile alla Windsor Guildhall.

LEGGI ANCHE: Il principe Andrea pronto a lasciare Balmoral per far visita alla figlia in ospedale

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Privacy