Cose da VipPrimo Piano

Tu sì que vales 2021, De Filippi-Ferilli vincono la serata: il ballo di Giulia Stabile e il “salto” mariano [VIDEO]

Lo show di Canale 5 ha dominato nella scorsa serata raggiungendo il 27% di share: la coppia Ferilli-De Filippi si mostra ancora una volta vincente

La serata appena trascorsa ha assistito al debutto della nuova stagione di Tu sì que vales. Il varietà, composto da un ricchissimo cast tra cui Maria De Filippi, Sabrina Ferilli, Teo Mammucari, Gerry Scotti e Rudy Zerbi, ha stravinto in termini di ascolti. Tra i programmi più attesi della stagione, ha difatti totalizzato 27% di share, conquistando dunque il prime time di sabato 19 settembre. Condotto da Belén Rodríguez, Martín Castrogiovanni e Alessio Sakara, Tu sì que vales è dunque tornato più in forma che mai. Merito di alcune novità introdotte, tra cui la presenza di Giulia Stabile, vincitrice della ventesima edizione di Amici. Ma anche di una gradita riconferma, che ancora una volta si è mostrata vincente: la “super” coppia-che-scoppia Maria De Filippi e Sabrina Ferilli.

Tu sì que vales 2021 conquista la prima serata: la performance improvvisata di Giulia Stabile e la coppia esplosiva Ferilli-De Filippi

Esordio col botto per la nuova edizione di Tu sì que vales. Lo show è ripartito dai migliori propositi, conquistato – come era prevedibile – la prima serata di sabato 18 settembre. Tra i meriti non si può non menzionare la coppia vincente formata da Maria De Filippi e Sabrina Ferilli, che grazie alle continue gag è già in trend topic su Twitter. C’è infatti chi ha scritto, sulla piattaforma social: “il sabato sera vivo solo per loro due“. Il loro è infatti un mix perfetto e ben assortito tra l’indole “dispettosa” della Signora di Canale 5 e la veracità dell’attrice romana, ancora una volta presidente della giuria popolare.

In particolar modo l’interprete, tornata ad essere il bersaglio prediletto degli scherzi degli autori dello show – oltre che di quelli escogitati da Maria De Filippi – ha perso le staffe quando un’insolita figura mascherata l’ha “tormentata”. Dopo essere stata condotta all’esterno per assistere alla performance del duo Denis e Abraxas, insieme al resto della giuria, il “personaggio mascherato” l’avrebbe presa di mira. Di tutta risposta, dopo alcuni avvertimenti, Sabrina Ferilli ha perciò reagito inseguendo la “figura” con un tubo di plastica con il quale ha iniziato a menarlo. “Mo’ te meno.” – ha poi proseguito, chiosando – “Ma ti diverti! Ti dico che ti faccio male. Mica me fai paura. Ti faccio vede’ che te combino. Ti frusto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tù Sì Que Vales (@tusiquevales_it)

La nuova edizione di Tu sì que vales ha assistito, inoltre, anche a una grande novità: la presenza di Giulia Stabile. La ballerina, vincitrice di Amici 20 – che, tuttavia, ha scelto di non parlare della sua storia con Sangiovanni – si è esibita a sorpresa. Quarto concorrente del varietà è stato difatti il coreografo Sadeck con il proprio spettacolo Geometrie Variabili. Per l’occasione, Maria De Filippi ha deciso di chiamare la ballerina al centro del palco, la quale ha improvvisato uno spettacolo davanti agli occhi del pubblico, regalando dunque un momento indimenticabile.

Il salto di Maria De Filippi

Tra i momenti indimenticabili della prima puntata di Tu sì que vales 2021 non si può non citare l’ospitata di Gianmarco Tamberi, oro olimpico nel salto in alto conquistato lo scorso 1° agosto. Per l’occasione, Maria De Filippi ha scelto di cimentarsi nella disciplina, regalando un momento esilarante, dai risvolti inaspettati. Dopo aver fatto allestire il tutto, infatti, la conduttrice ha deciso di mettersi in gioco. Rincorsa, concentrazione e sguardo deciso, ha dunque tentato l’impresa, prendendo tuttavia l’asta in pieno. Il pubblico le ha però tributato una standing ovation, apprezzando il suo coraggio e le intenzioni.

 

LEGGI ANCHE: Miriam Leone e Paolo Carullo si sono sposati: la felicità esplode sui social [FOTO]

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Privacy