Cose da VipPrimo Piano

Venezia78, premio a Raffaella Carrà, Sergio Iapino: “Riusciva ad arrivare dritta al cuore della gente” [VIDEO]

La 'Signora dell televisione' è stata insignita Premio Speciale "Sorriso Diverso Venezia Award", ritirato dall'ex compagno Sergio Iapino

Vicina ormai al termine, la 78a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ha chiuso in bellezza. Durante la kermesse, in una sezione parallela, è stato infatti tributato un omaggio a Raffaella Carrà, tragicamente scomparsa lo scorso 5 luglio. L’icona, che ci ha lasciati all’età di 78 anni, ha ricevuto il Sorriso Diverso Venezia Award. Un riconoscimento che ha voluto sottolineare, inoltre, il contributo che la Signora della televisione italiana ha dato alla settima arte. A ritirare il premio per conto di Raffaella Carrà è intervenuto Sergio Iapino, ex compagno storico del caschetto platinato per eccellenza. Visibilmente commosso, Iapino le ha inoltre dedicato un lungo discorso. Di seguito le sue parole.

Raffaella Carrà premiata a Venezia78: il discorso commovente di Sergio Iapino

Sono particolarmente felice per questo riconoscimento, perché tutti conoscono la carriera musicale e televisiva di Raffaella, ma pochi sanno del suo talento come attrice. Al cinema, come in televisione, Raffaella riusciva ad arrivare dritta al cuore della gente, perché la gente sapeva che lei parlava sempre con il cuore.” – dopo aver adempiuto alle ultime volontà della ex illustre – portando le ceneri fino a San Giovanni RotondoSergio Iapino ha reso un altro, sentito, omaggio a Raffaella Carrà. Chiamato a ritirare, per conto della Signora della televisione italiana, ha ritirato il Premio Speciale Sorriso Diverso Venezia Award, collaterale ufficiale alla 78a Mostra.

La cerimonia, che ha avuto luogo presso lo Spazio Incontri Venice Production Bridge dell’Hotel Excelsior a Venezia, ha assistito alla presenza di altre importanti personalità. A Diego Righini e Paola Tassone, rispettivamente presidente e direttore artistico del Premio, si sono uniti lo stesso Alberto Barbera – direttore artistico della Mostra del Cinema – e Roberto Cicutto, Presidente della Biennale. Oltre a loro, l’evento ha vantato anche la partecipazione di Cai Mason, per Netflix, Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema e infine Emilio Guberti, Presidente Municipalità Lido Pellestrina. Un ultimo grande omaggio a colei che ha cambiato per sempre la televisione, riuscendo anche a emozionare sul grande schermo.

LEGGI ANCHE: Giulia Salemi, il lutto per la morte dello zio e l’annuncio di mamma Fariba

Lorenzo Cosimi

  • Cinema e tv

    Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Privacy