Amore e dintorniPrimo Piano

J Lo e Ben Affleck 2.0: perché si parla di relazioni, tra ‘ultimi romantici’ e ‘Garneristi’

Un ritorno di fiamma dopo 17 anni, che supera il gossip e fa discutere di relazioni

Jennifer Lopez e Ben Affleck tornano insieme dopo 17 anni dalla fine della loro relazione. Oggi che lei ha 52 anni e lui 48, entrambi con dei matrimoni finiti alle spalle (lei tre, lui solo uno), se ne vanno in giro a Capri mano nella mano. Sono felici, quasi più sexy ora che in passato, e pronti a giocare con i riflettori, a differenza della prima volta (troppo stress, per Ben, gestire una relazione sotto il mirino spietato della stampa internazionale). Ma soprattutto sembrano voler gridare al mondo che, più che una minestra scaldata e rattrappita, il loro ritorno di fiamma e i 17 anni che si trascina dietro, sono solo la pausa sigaretta tra l’antipasto e la prima portata. Per la serie: fin qui abbiamo ‘stuzzicato’, ma il meglio deve ancora venire.

Che ci piaccia o meno, certi fatti di cronaca rosa riescono ad aprire una finestra su dibattiti che ci riguardano da vicino. E se quello del ritorno tra ex è un tema che ci ha toccati tutti, almeno una volta nella vita, il più tormentato tra gli ‘essere o non essere’ legati alle relazioni di coppia, l’esempio dei Bennifer torna a scaldare la questione. Al di là delle ship e delle chiacchiere da bar, quando una delle coppie più famose di Hollywood, direttamente dagli anni Duemila torna insieme dopo una vita (letteralmente: una vita costruita con altre persone), un paio di domande viene da farsele. E il web se ne sta facendo parecchie.

Ultimi romantici VS Garneristi

Trascurando la schiera di fan che preferivano lui insieme a Jennifer Garner (matrimonio finito nel 2018) e Jennifer Lopez con Marc Anthony (il terzo marito, insieme dal 2004 al 2014), l’opinione pubblica si è divisa presto in due fazioni interessanti. Da una parte coloro che per comodità chiameremo gli ultimi romantici: quelli che ‘se Ben e Jen si amano ancora dopo 17 anni, allora c’è speranza anche per me e quell’ex che mi ha calpestato il cuore come un caterpillar all’università’. Dall’altra parte ci sono invece i ‘Garneristi’, che in definitiva entrano in difesa dell’altra Jennifer, o meglio, di quello che ha rappresentato come madre e moglie. E sono loro a chiedersi: ‘ma quindi dopo 11 anni di vita insieme e 3 figli, se la persona che ho sposato torna con l’ex dell’università, io che ruolo ho avuto?’. La risposta rischia d’essere cinica: quello del tappabuchi.

Il gossip che trascende il gossip, in sintesi. E che diventa dibattito sulle relazioni sentimentali. Una questione che – normalizziamo questo concetto – rientra in quella sfera di socialità che ha un certo peso nel nostro ruolo d’individui nel mondo. E su cui è bene confrontarsi (dai, che non siamo meno intelligenti se parliamo d’amore).

Bennifer 2.0: il messaggio che (inevitabilmente) stanno incarnando

Da un lato, quindi, prende forma l’eterna speranza del ritorno di fiamma col grande amore mai dimenticato, che rappresenta un nodo irrisolto per molti, nonché uno dei capisaldi della commedia romantica americana (avete presente il format Young/Adult della quarantenne che torna nella cittadina d’origine per far visita alla famiglia, e riprende il filo del discorso con l’ex del liceo, no? Ma anche tutta la narrazione alla Ti odio, ti lascio, ti…, Il lato positivo e (500) giorni insieme, a dimostrazione che il rapporto con l’ex è un tema sempre pulsante).

Non è cosa da poco: a 52 anni J Lo dichiara di trovarsi nel momento più felice della sua vita, di essere emozionata perché le è capitato quello che neanche sperava più potesse capitarle. A questo si uniscono i pareri delle solite fonti anonime vicine alle due star, che parlano dei Ben e Jen 2.0 come di una coppia finalmente pronta a stare insieme, innamorati come due novellini, ma anche in grado di far squadra come dei cinquantenni maturi. Ripartendo, dunque, da quel punto messo 17 anni fa come se il tempo non fosse mai esistito (e neanche chi ci è finito in mezzo, a dirla tutta).

Insomma, stiamo parlando della possibilità di lasciare la strada vecchia per quella ancora più vecchia: sai quel che abbandoni, ma anche quello che trovi. Peggio: quello che vai a ripescare dal passato ha una marcia in più di tutto quello che hai costruito dopo. Alla soglia dei cinquanta, Affleck e Lopez sembrano essere tornati a sentirsi vivi. E quasi promettono al mondo, che infatti li guarda ossessivamente, un’alternativa concreta alla routine monotona che subentra nel tempo. Ma lanciano anche la risposta a una domanda universale: come sarebbe andata quella relazione, se all’epoca avessimo avuto entrambi l’esperienza per gestirla?

E l’altra Jennifer?

Bella domanda anche questa. Nonostante il matrimonio tra Garner e Affleck sia finito da qualche anno, e non a causa del ritorno di fiamma con Lopez, è inevitabile fare una rilettura della loro intera relazione. Senza girarci intorno: conoscere una nuova persona e rifarsi una vita dopo il divorzio è usuale e sacrosanto. Tornare con l’ex di 17 anni prima e sbandierare al mondo di non averla mai dimenticata, incalzando sul fatto che era solo questione di tempo, perché sono fatti l’uno per l’altra, è tutt’altra storia. La sottile differenza tra ‘minestra riscaldata’ e ‘antipasto’, dicevamo. Nonostante il ritorno dei Brennifer sembri incarnare il trionfo del vero amore, quello passionale e inevitabile che viene a riprenderti per i capelli perché predestinato, c’è da sentirsi un po’ raggirati all’idea di essere stati solo una ‘pausa sigaretta’ lunga 11 anni e 3 figli. Giusto il tempo necessario perché l’altra persona fosse pronta a tornare su uno yatch da 110 milioni di euro, con ‘la Jennifer che conta’.

Privacy