Cose da Vip

Laura Pausini si schiera con Bologna per l’Eurovision 2022

Bologna ce la mette tutta: tra Carrà e Pausini, potrebbe essere lei la città prescelta

Bologna tira fuori i suoi assi migliori per convincere la Rai che è lei la città giusta cui affidare l’Eurovision 2022. E anche Laura Pausini è scesa in campo schierandosi a favore del capoluogo emiliano.

Già in occasione delle recenti candidature e dell’uscita delle 17 città papabili per ospitare la prossima edizione dell’Eurovision, il sindaco di Bologna si era espresso con entusiasmo. “Bologna, città creativa della musica Unesco, ha l’ambizione e le caratteristiche per ospitare la prossima edizione dell’Eurovision Song Contest 2022″, aveva commentato Virginio Merola. Non solo: a quanto pare Bologna avrebbe “già iniziato a lavorare dal giorno successivo alla vittoria dei Måneskin”, pronta a “fornire alla Rai tutte le informazioni necessarie”.

Il possibile tributo a Raffaella Carrà

Tra le proposte avanzate dalla città c’è anche quella di utilizzare l’evento per omaggiare Raffaella Carrà, scomparsa in questi giorni. “Una regina della scena – ha spiegato Andrea Camporesi della Free Event – che sarebbe bello omaggiare davanti a oltre 180 milioni di telespettatori”. Bolognese d’origine e internazionale per fama, Carrà è senza dubbio un nome amato tanto in Italia quanto all’estero, specialmente in Spagna e nell’America Latina. L’idea di ambientare l’Eurovision 2022 nella sua città natale riscuoterebbe sicuramente l’entusiasmo del pubblico europeo. Inoltre rappresenterebbe un’occasione di tributo collettivo, in un clima di festa che Raffa incarna per definizione.

Laura Pausini schierata con Bologna per l’Eurovision 2022

Non a caso Laura Pausini ha scelto proprio la musica di Raffaella Carrà per tifare pubblicamente per la città di Bologna. Anche lei, che l’Emilia-Romagna se la porta nel dna, è sicura che sia la città ideale per questa edizione del contest giocata in casa. Sul suo account Instagram ha pubblicato due storie per promuovere la candidatura di Bologna, invitando addirittura i suoi fan a votare la città in alcuni sondaggi che circolano in rete. Ovviamente nulla che possa determinare la decisione finale, che verrà presa e comunicata esclusivamente dalla Rai entro fine agosto, ma che potrebbe dirla lunga sulle preferenze espresse dagli italiani e del pubblico europeo. Soprattutto, quella di Laura Pausini non è una tifoseria da poco, trattandosi di una della cantanti italiane con più seguito e riconoscimenti a livello internazionale ed europeo.

Laura Pausini Bologna Eurovision 2022

 

 

Privacy