Cose da VipPrimo Piano

Chiara Ferragni e Alessandro Cattelan condurranno l’Eurovision? L’indiscrezione

Arrivano da Viale Mazzini le ultime voci sul prossimo Eurovision che si terrà a Milano o a Torino

È l’influencer per eccellenza. Antesignana di una tendenza che sta condizionano questo secolo; l’abbiamo vista diventare un volto della moda, in qualità di modella e imprenditrice, è entrata nel consiglio d’amministrazione di Tod’s e fa la mamma a tempo pieno: ma siamo pronti a vedere Chiara Ferragni anche in veste di conduttrice? E siamo sicuri che possa fare da spalla ad Alessandro Cattelan durante un contest canoro internazionale? Stando alle voci di corridoio che arrivano da Viale Mazzini e che il settimanale Oggi conferma, sembrerebbe di sì. Le indiscrezioni rivelano che sul palco del prossimo Eurovision, che si terrà in Italia – in lizza Milano e Torino – potrebbero proprio esserci Cattelan, nuova risorsa in casa Rai, e Chiara Ferragni. L’imprenditrice digitale ha sempre preferito i social, la tv non sembra essere tra i suoi canali di comunicazione prediletti, anzi. Eppure le voci circolano e corrono talmente veloci da sembrare quasi vere.

Rai: Stefano De Martino e Alessandro Cattelan rivali?

E mentre si pensa già a cosa indosserà Chiara Ferragni sul palco dell’Eurovision, c’è un altro pettegolezzo che si insinua e si fa strada tra le pagine della cronaca rosa e che arriva sempre da Viale Mazzini. Stefano De Martino, che ha svestito i panni di ballerino per indossare quelli di conduttore, sarebbe infastidito dall’approdo in Rai di Alessandro Cattelan. Sarebbe latente una rivalità; Cattelan è un conduttore già affermato, ma alla sua prima esperienza in Rai. De Martino, invece, è un conduttore talentuoso ma in erba, che sta facendo il possibile tra Stasera tutto è possibile e Made in Sud per mostrare le sue capacità. Potrebbe trattarsi di mero gossip, ma chissà; la prossima stagione televisiva si preannuncia gustosa e ricca di colpi di scena. In merito all’Eurovision i diretti interessati non hanno ancora smentito, né confermato.

Privacy