Rocco Hunt, carriera vita privata e curiosità sul rapper salernitano

Classe 1994, è ormai stabilmente tra i cantautori più affermati in Italia

Il tempo passa per tutti ed ormai anche coloro che eravamo abituati a considerare dei giovani astri nascenti della musica italiana stanno crescendo. Un esempio su tutti è certamente quello che ci offre Rocco Hunt: classe 1994, il cantautore e rapper salernitano compirà ventisette anni il prossimo 21 novembre. Nonostante non possa considerarsi ancora un vero e proprio uomo maturo, Rocco Pagliarulo (questo il suo nome all’anagrafe) è conosciuto dagli appassionati di musica già da molti anni. La scintilla che ha dato il via al suo successo è stata senz’altro la vittoria a Sanremo del 2014. In quel caso il rapper aveva trionfato nella categoria “Nuove Proposte” con la sua splendida Nu Juorno Buono.

Leggendo la sua biografia però ci accorgiamo di come in realtà il successo di Rocco Hunt sia arrivato dopo un lungo percorso che ha avuto come costante una grande passione per la musica. Proveniente da una famiglia di umili origini, è cresciuto nel quartiere Pastena di Salerno. Proprio in questa realtà si è diplomato in ragioneria, intervallando lo studio al lavoro in pescheria con suo zio. Già dieci anni fa, ossia nel 2011, ha pubblicato per Honiro il suo primo mixtape intitolato “Spiraglio di periferia“.

Una passione di lunga data

Successivamente al trionfo ottenuto alla kermesse ligure pubblica il suo primo album ufficiale, intitolato “‘A verità”. Quest’ultimo gli permette di spopolare, ottenendo la possibilità di partecipare a dei feat con artisti affermati come Eros Ramazzotti, Federico Zampaglione e Gemitaiz. Con il passare degli anni Rocco Hunt si è affermato come uno dei talenti più cristallini del rap italiano e non solo.

Negli anni ha infatti deciso di sperimentare una grande varietà di generi. Tra questi va assolutamente menzionato il reggaeton. Durante la scorsa estate ha infatti presentato A un passo dalla Luna al fianco della talentuosissima Ana Mena. Il duo tenterà di replicare il grandissimo successo ottenuto nel 2020 con la nuova hit Un bacio all’improvviso.

Rispetto alla vita privata di Rocco Hunt conosciamo solo alcuni dettagli. Il nome di sua moglie ad esempio non è mai stato reso pubblico, nonostante la loro relazione vada avanti ormai da diversi anni. I due peraltro hanno già avuto il loro primo figlio, Giovanni: il piccolo è nato il 19 marzo del 2017, proprio nel giorno della festa del papà.

 

LEGGI ANCHE: Francesco Renga, ecco a chi è dedicata la sua canzone “Angelo”

Exit mobile version