Curiosità

Boomdabash: significato del nome e curiosità sulla band salentina

Ad oggi il gruppo rappresenta il top di gamma rispetto al genere reggae italiano

Negli ultimi anni c’è un gruppo musicale che sta guadagnando una popolarità sempre maggiore grazie allo spiccato talento dei membri che lo compongono. Ci riferiamo ovviamente ai Boomdabash, ovvero, con tutta probabilità, la band reggae più famosa d’Italia. Abbiamo imparato a conoscere questi quattro ragazzi solamente da poco tempo, ma in realtà il loro sodalizio va avanti addirittura da 19 anni. Era infatti il 2002 quando questi quattro giovani musicisti originari del Salento decisero di provare ad organizzare un progetto vincente.

La regione pugliese, e più nello specifico la zona compresa tra Brindisi e Lecce, sono la culla di un certo tipo di musica. In questa zona del Bel Paese ogni anno si svolge la celeberrima “Festa della Taranta“, dove la voglia di vivere e l’energia positiva regnano sovrane. Il nome Boomdabash fa riferimento proprio a quest’ultimo concetto: tradotto dal dialetto salentino infatti il nome del gruppo significa “esplodi il colpo“. Ecco qualche curiosità interessante sul gruppo che sta per pubblicare il nuovo tormentone estivo insieme a Baby K. Questo si intitolerà Mohicani e sarà disponibile dal prossimo 11 giugno.

Come si chiamano davvero i Boomdabash?

Anzitutto i nomi reali dei membri della band. Dietro al nickname del cantante Biggie Bash c’è Angelo Rogoli, Payà invece si chiama Paolo Pagano. Ancora Blazon all’anagrafe è Angelo Cisternino, mentre Mr. Ketra si chiama Fabio Clemente. Proprio quest’ultimo è divenuto celebre negli ultimi anni grazie al progetto che porta avanti parallelamente al fianco di Takagi, al secolo Alessandro Merli, ex membro dei Gemelli DiVersi. 

Come detto, i Boomdabash suonano assieme da quasi un ventennio, ma hanno raggiunto la popolarità su scala nazionale solo recentemente. Nel giro di pochi anni hanno collezionato delle collaborazioni d’eccezione, come quella con Fedez, con Alessandra Amoroso e con i Sud Sound System. Nel 2019 hanno addirittura avuto la possibilità di calcare il palco dell’Ariston di Sanremo, dove hanno presentato la loro splendida hit radiofonica Per un milione. 

 

LEGGI ANCHE: Maneskin, weekend in piscina tra sessioni di prove, allenamenti e topless

 

Privacy