Curiosità

L’idea dietro Chanel n° 5, il profumo centenario della maison e amatissimo da Marilyn Monroe

La fragranza nata dalle donne per le donne compie 100 anni

L’amore per Chanel n° 5 non ha età. Questa è una delle fragranze più amate (se non la prima in assoluto) della maison fondata da mademoiselle Coco e nel 2021 compie 100 anni. Pare che in tutto il mondo siano stati venduti finora più di 80 milioni di flaconi di questo profumo, che ha affascinato grandi celebrità come Marilyn Monroe.

L’attrice, infatti, ha sempre dichiarato che il suo rituale prima di andare a dormire consisteva nello spruzzare due gocce di Chanel n° 5 dietro l’orecchio, l’unico accessorio di cui avesse davvero bisogno per conciliare il sonno.

Com’è nato Chanel n° 5, il profumo centenario voluto fortemente da mademoiselle

Le origini di questa fragranza risalgono al 1920. Coco Chanel, durante una vacanza in Costa Azzurra con l’amante Dmitri Pavlovich, decise di creare la sua essenza per le donne, “un profumo da donna che sappia di donna“. Mademoiselle Gabrielle aveva ben in mente la sua fragranza ideale: non un profumo che odorasse di rosa, ma di donna, donna com’era sua madre, il cui odore ricordava il bucato steso al sole.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da CHANEL (@chanelofficial)


E questo sogno divenne realtà quando incontrò il profumiere dello zar, Ernest Beaux. Grande professionista cresciuto a San Pietroburgo, Beaux consegnò a mademoiselle il profumo perfetto che divenne subito un’icona femminile. Fu lanciato sul mercato il 5 maggio 1921 e, a distanza di cento anni, è ancora una delle fragranze più vendute e venerate. Coco Chanel segnò un’altra tacca rivoluzionaria nella sua carriera, perché quel profumo era un’idea totalmente nuova sul mercato. All’epoca i profumi femminili avevano un forte sentore di rosa, mentre quello voluto da mademoiselle puntava su un bouquet provocante, basato su muschio e gelsomino. 

E perché si chiama n°5? Si racconta che Coco Chanel abbia deciso di promuovere il campione n° 5 del profumiere. “Lancio la mia collezione il 5 maggio, quinto mese dell’anno, lasciamogli il numero che porta e questo numero 5 gli porterà fortuna”. E così fu. A distanza di qualche decennio, Marilyn Monroe raccontò in un’intervista che a letto indossava solo ed esclusivamente Chanel n° 5, rendendo questo profumo ancora più iconico.

LEGGI ANCHE: Elsa Schiaparelli e il legame artistico con Salvador Dalì: una storia incredibile

Privacy