Primo PianoRoyal Family

I retroscena della Megxit e le incomprensioni tra Harry e Meghan

Si poteva evitare la rottura? Che cosa è accaduto tra i due?

La vita da reali non è affatto facile, ma molto complessa e carica di doveri. Probabilmente tra Harry e Meghan vi sono state delle incomprensioni a tal riguardo, che hanno fatto scatenare la crisi fino alla Megxit. Si dice che il Principe non avrebbe preparato a dovere sua moglie Meghan Markle ai compiti da membro senior di casa Windsor.

Il caso Megxit: si poteva forse evitare la crisi?

Si torna a parlare ancora dei retroscena della Megxit, per capire che cosa è successo davvero e se si poteva evitare la rottura. Ne ha parlato a proposito Robert Jobson, giornalista e scrittore esperto della Royal Family. Secondo Jobson, il principe Harry avrebbe dovuto illustrare in maniera più chiara, a Meghan Markle, quali sono i compiti da membro senior di casa Windsor. Il Principe, stando alle supposizioni del giornalista, non avrebbe spiegato bene a sua moglie i diritti e doveri che il ruolo comporta. Far parte della Royal Family, spiega lui, è un duro lavoro e se Meghan fosse stata informata in modo dettagliato, probabilmente “non le sarebbe piaciuto”. D’altro lato, anche la duchessa poteva immaginarsi e sapere che sarebbe entrata a far parte di una famiglia prestigiosa e dunque con impegni e doveri da rispettare. “Avrebbe dovuto informarsi anche lei” – da detto Robert Jobson – “sapendo di  sposarsi con un membro della famiglia reale”.

L’esperto sostiene che la Megxit sia scaturita quando Meghan si è resa conto che William e Kate erano considerati la coppia numero uno. E quando la duchessa si è vista in una casa più piccola – Nottingham Cottage, a Kensington Palace – e iniziare una vita diversa da quella che probabilmente si aspettava, è successo quanto tutto il mondo ha assistito. “Meghan allora ha pensato che, insieme al marito” – ha continuato Robert Jobson “avrebbe potuto fare di meglio, sfruttando la royal family per interessi commerciali”. Un’azione contraria ai compiti della monarchia. L’autore ha ribadito che essere membro della royal family ha in sé un nobile principio, quello cioè di servire e aiutare gli altri e non aiutare se stessi, come invece, secondo lui, stanno facendo i Sussex.

LEGGI ANCHE: Elisa Isoardi, la confessione di Raimondo Todaro: cosa è successo davvero tra loro

Privacy