DichiarazioniPrimo Piano

Gerry Scotti e Michelle Hunziker: “Addolorati, ma quello che sta succedendo è spaventoso”

I due conduttori hanno rilasciato un'intervista per il Corriere della Sera

Gerry Scotti e Michelle Hunziker sono da un paio di giorni sulla bocca di tutti a causa delle accuse di razzismo a loro carico. Come abbiamo visto, il tutto ha avuto luogo dopo il lancio di un sevizio a Striscia la notizia, per il quale i due conduttori hanno imitato i tipici occhi a mandorla. Un gesto che non è passato inosservato agli occhi delle testate giornalistiche internazionali e che ha suscitato risonanza. A contribuire a ciò è stato il post ad hoc creato dal profilo Instagram di diet_prada, seguito da oltre 2.7 milioni di utenti. Si è scatenata, dunque, una polemica che ha investito i due noti conduttori, volti storici di Striscia la notizia. Per questo motivo, nelle ultime ore Gerry Scotti e Michelle Hunziker hanno deciso di rompere il silenzio, rilasciando un’intervista al Corriere della sera.

Gerry Scotti e Michelle Hunziker addolorati per le accuse di razzismo: la replica

Siamo addolorati, profondamente. Eravamo in totale buona fede: sapere di aver urtato la sensibilità di qualcuno ci dispiace moltissimo. Ma quello che sta succedendo è spaventoso: abbiamo ricevuto una vera ondata di odio che vene seminato in modo strumentale” – così si sono espressi Gerry Scotti e Michelle Hunziker dopo le di razzismo ricevute nelle ultime ore. I due conduttori hanno infatti riconosciuto di aver sbagliato con quel gesto, fatto sicuramente senza l’intenzione di offendere qualcuno. Entrambi, in effetti, hanno sempre dimostrato di avere a cuore questo genere di tematiche nel corso della loro carriera. Dopo il video, caricato dalla conduttrice sul proprio profilo Instagram ieri 14 aprile, anche Gerry Scotti ha deciso di dire la sua.

Chiedo scusa anche io: se ho involontariamente offeso qualcuno la cosa mi fa riflettere” – ha difatti ammesso sommessamente il volto di Canale 5, aggiungendo tuttavia di essere rimasto dispiaciuto per l’ondata di odio che lo ha investito nelle ultime ore. ” Io per più di vent’anni sono stato descritto come il presentatore con la pancia, cicciottello o anche obeso e pelato” – ha ammesso poi Gerry Scotti, rimarcando il fatto che non fosse sua intenzione offendere nessuno, essendo stato lui il primo tra i bersagli della cattiveria del web.

Privacy