AnticipazioniPrimo Piano

Novità in tv 2021: Barbara d’Urso in Rai? Scade il contratto di Maria De Filippi, tutte le news

Tra novità, conferme e possibili trasferimenti, ecco il possibile scenario della televisione italiana

Si prospetta una stagione infuocata, questa estate 2021. Non tanto per il clima, quanto per l’aria che tira nella riorganizzazione dei palinsesti televisivi. Pare infatti che molti contratti, che legano alcuni tra i volti televisivi più importanti del piccolo schermo, scadranno nei prossimi mesi. Parliamo di nomi del calibro di Maria De Filippi, Gerry Scotti, Amadeus, Paolo Bonolis e Barbara d’Urso. Notoriamente legati alle rispettive emittenti televisive, si troveranno dunque in balia di un “braccio di ferro” tra Rai e Mediaset? Certamente, esiste anche la possibilità che la situazione rimescoli le carte in tavola, offrendoci un palinsesto inedito. Tra conferme, rinnovi e spostamenti, la partita è decisamente aperta.

Novità nei palinsesti televisivi nel 2021: Barbara d’Urso in Rai e Maria De Filippi “senza” contratto

Non succede, ma se succede…“: questa sembra la frase più adatta per descrivere ciò a cui assisteremo, nei prossimi mesi, nel nostro palinsesto televisivo. Stiamo parlando, infatti, di due volti storici di Canale 5 ai quali, nei mesi a venire, scadranno i rispettivi contratti: Barbara d’Urso e Maria De Filippi. Da una parte, la signora della domenica “made in Mediaset“, che ha da poco chiuso con grande successo la stagione di Live – Non è la d’Urso. Tuttavia, l’aria negli studi di Cologno Monzese non sembra delle migliori, per la presentatrice. La chiusura anticipata del talk della domenica sera e il rinvio, a data a destinarsi, del Grande Fratello Nip avrebbero portato la conduttrice a vagliare altre ipotesi. Stando a quanto riporta Dagospia, infatti, non sarebbe da escludere uno spostamento nella Rai.

Dall’altro lato abbiamo, invece, Maria De Filippi. Alla storica conduttrice nonché produttrice della quasi totalità dei programmi in onda su Canale 5, grazie alla sua società Fascino, scadrà il contratto con Mediaset nel mese di giugno, come riporta sempre Dagospia. In effetti, il colosso di proprietà della presentatrice, assicura prime time nella giornata di sabato che sfiorano spesso picchi del 30% di share, tra C’è posta per te e Amici (in particolar modo quest’ultima edizione). Eppure, il rinnovo non sembra così scontato come potrebbe essere. Ciascun accordo ha infatti il rovescio della medaglia. Una questione per cui, nei mesi a venire, dovranno trovare una soluzione.

Novità in televisione nel 2021, Paolo Bonolis, Gerry Scotti, Fabio Fazio e Amadeus: tutte le news

Maria De Filippi e Barbara d’Urso non sono le uniche incognite del piccolo schermo italiano. Il caso ha voluto, infatti, che siano in dirittura di scadenza anche i contratti di altri colossi della televisione. Sono, infatti, incerte le sorti di Paolo Bonolis, il quale, stando a quanto riporta TvBlog, non escluderebbe un ritorno in Rai. La televisione del servizio pubblico sembrerebbe molto ambita, tanto che i posti da occupare sarebbero in via d’esaurimento. Tuttavia, Mediaset potrebbe scegliere di non farsi scappare il presentatore che, oltre agli ottimi ascolti nel preserale grazie ad Avanti un altro, ha assicurato alla rete ascolti soddisfacenti con le repliche del programma, a costo zero. Lo storico volto di Ciao Darwin, anch’esso in replica ultimamente ogni venerdì sera, tornerà in prime time domenica con le puntate serali del game show.

In dirittura d’arrivo anche il contratto di Gerry Scotti, del quale, però, sembra quasi certo il rinnovo. Lo storico volto di Canale 5, tuttavia, non avrebbe apprezzato l gran numero di repliche di Caduta libera, ma è impossibile non ammettere che il suo volto sia ormai fortemente legato all’azienda, gestita da Piersilvio Berlusconi. Tra gli altri nomi che a breve si troveranno “senza contratto”, spiccano anche quelli di Amadeus e Fabio Fazio. Da un lato abbiamo il conduttore e direttore artistico degli ultimi due Festival di Sanremo, entrambi entrati a pieno titolo nel dibattito social, per diverse ragioni che, comunque, ne hanno decretato il successo. Il presentatore ha ammesso di voler rimanere in Rai. In un’intervista rilasciata alcune settimane fa per FqMagazine ha difatti dichiarato: “Spero di rimanere in Rai perché è casa mia. Mi trovo a mio agio, lavoro bene con i tecnici e con tutti. E il pubblico mi identifica come volto Rai“. Ma, salvo sorprese dell’ultimo minuto, pare che Amadeus farà parte della scuderia Rai ancora per un po’.

Dall’altro lato abbiamo, invece, Fabio Fazio. Dopo quattro anni, scadrà anche il suo contratto, nei prossimi mesi. Il rinnovo, tuttavia, era già stato accompagnato all’epoca da alcune polemiche che potrebbero ripresentarsi. Le questione, rispetto a quanto accade per Amadeus, sembra qui più controversa. In quattro anni, infatti, Che tempo che fa ha subito un passaggio sulle tre Reti Rai principali, trovandosi inoltre a veder il suo compenso ridotto. La Rai, però, non è disposta a rinunciare al titolo storico nel suo palinsesto. Tuttavia, sembra ormai chiaro che le due parti dovranno trovare un accordo diverso, rispetto a quello stipulato quattro anni fa.

Novità 2021, Antonella Clerici e Carlo Conti, contratti in scadenza: cosa accadrà?

Tra i conduttori prossimi alla scadenza dei propri contratti troviamo anche Antonella Clerici e Carlo Conti. La bionda conduttrice, ex volto de La prova del cuoco, aveva firmato per un anno ed ora è ormai passato quel lasso temporale. In effetti, ha dimostrato di essere uno dei volti più apprezzati, grazie anche all’inaspettato successo di The Voice Senior. Un rinnovo annunciato? Nulla è da escludere. Allo stesso modo, sembra che la Rai non potrà rinunciare neanche al conduttore fiorentino. Grazie ai diversi programmi da lui condotti (Tale e Quale Show, La Corrida), il presentatore sembra rientrare nel novero degli “irrinunciabili”. Al contempo, anche lui pare intenzionato a non voler cambiare emittente. Il tutto ora consisterà in cosa la Rai abbia in serbo per lui per la prossima stagione televisiva. Una stagione che, in un simile prospetto, è avvolta nell’incertezza più totale.

Back to top button
Privacy