Volete lavorare per William d’Inghilterra e Kate Middleton? I Duchi di Cambridge cercano un assistente personale

Per candidarsi c'è tempo fino all'undici aprile

Se pensate di avere ottime capacità organizzative e gestionali, ma anche tanta discrezione, Kensington Palace ha l’impiego giusto per voi. William d’Inghilterra e Kate Middleton sono alla ricerca di un assistente personale, che quindi lavorerà a stretto contatto con loro. La prestigiosa offerta di lavoro è stata pubblicata nel sito Royal Vacancies: “Abbiamo bisogno di un assistente personale esperto per fornire supporto amministrativo completo in un team. Il ruolo include la gestione delle agende, l’organizzazione degli incontri, delle visite, degli eventi e dei viaggi. I compiti includeranno anche: gestire le telefonate e redigere regolarmente lettere ed e-mail” si legge nell’annuncio. Il lavoro consiste in 37 ore a settimana, un full time. Per candidarsi c’è tempo fino all’undici aprile; dopodiché William e Kate Middleton, e ovviamente il loro staff, sceglieranno la persona più adatta.

William e Kate Middleton cercano aiuto: un assistente personale super discreto

Il candidato adatto “ha ottime capacità di comunicazione, così come attenzione ai dettagli e volontà di intraprendere un’ampia varietà di compiti”. L’annuncio si conclude con una precisa postilla: “La capacità di mantenere la riservatezza e di esercitare la discrezione in ogni momento è essenziale”. Nessuna voce di corridoio, o talpa che dir si voglia, dunque. William d’Inghilterra e Kate Middleton vogliono assolutamente evitare una fuga di notizie su quanto succede nella loro abitazione. Basta gossip sulla Royal Family: Buckingham Palace è già abbastanza scosso per le rivelazioni rilasciate a Oprah Winfrey da Harry d’Inghilterra e Meghan Markle. L’ex attrice di Suits, durante il suo sfogo in tv, ha perfino raccontato di un litigio con la cognata Kate Middleton. La Duchessa si è limitata a dire che la lite è stata ingigantita e che per lei la discussione era terminata il giorno stesso.

LEGGI ANCHE: Giulia Salemi, botta e risposta a distanza con Chiara Nasti: “Non ho copiato la sua linea di costumi”

Exit mobile version