AnticipazioniPrimo Piano

Anticipazioni Chi l’ha Visto 13 gennaio 2021: documenti esclusivi sul caso di Maria Chindamo

Torna in onda Chi l'ha Visto, tutte le anticipazioni della puntata in onda mercoledì16 dicembre

Mercoledì 13 gennaio 2021 andrà in onda su Rai Tre una nuova puntata di Chi l’ha Visto condotta da Federica Sciarelli. La trasmissione tornerà in diretta dopo la pausa natalizia, durata quasi tre settimane. Diversi saranno i casi di cui si parlerà in puntata e non mancheranno anche servizi esclusivi su indagini ancora irrisolte dopo molto tempo. E dalle prime anticipazioni si prospetta una puntata ricca di colpi di scena. Tra i casi che verranno trattati ci sarà la morte di Maria Chindamo e il ritrovamento del corpo di Federica Farinella.

Il caso di Maria Chindamo: nuovi documenti esclusivi

Nel corso della nuova puntata che andrà in onda il 13 gennaio su Rai Tre di Chi l’ha Visto si parlerà della scomparsa di Maria Chindamo, la giovane imprenditrice calabrese ritrovata senza vita. In esclusiva, durante la diretta verrà mostrato un documento inedito su Salvatore Ascone, uno dei personaggi chiave della sua scomparsa. Il signor Ascone sarebbe, infatti, il proprietario della telecamera rimasta disattivata nella notte del rapimento della donna. Molto probabilmente spunteranno finalmente nuove verità sul caso di Maria Chindamo.

La scomparsa di Federica Farinella e gli altri casi della nuova puntata

Nella nuova puntata che andrà in onda sarà riservato anche uno spazio per tornare a parlare del caso di Federica Farinella. Il corpo della ragazza è, infatti, stato ritrovato dopo quasi vent’anni dalla sua scomparsa. La giovane desiderava diventare una modella, ma improvvisamente di lei si è persa ogni traccia. Chi ha rapito la ragazza?

Federica Sciarelli, inoltre, tornerà ad occuparsi anche del caso di Martina Rossi, la giovane studentessa caduta dal balcone di un hotel a Palma di Maiorca nell’estate del 2011. Questi e molti altri ancora i servizi esclusivi a cui assisteremo nella prossima puntata. E, ovviamente, non mancheranno gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni delle persone in difficoltà.

Back to top button