DichiarazioniPrimo Piano

Grande Fratello, Salvo Veneziano confessa: “Dopo il GF non ho mai preso meno di 4mila euro per fare due sorrisi”

L'ex gieffino ha parlato del periodo successivo alla sua esperienza nella casa del Grande Fratello, rivelando i guadagni dell'epoca

Salvatore Veneziano è stato uno dei primi concorrenti di quello che all’epoca è stato presentato come il più grande esperimento sociale mai trasmesso in televisione. Stiamo parlando del Grande Fratello, che a distanza di venti anni si conferma uno dei reality show più seguiti. Dieci i ragazzi che nel 2000 hanno fatto da apripista a tutti gli altri; tra questi ricordiamo: la vincitrice Crisitina Plevani, Marina La Rosa, Rocco Casalino e Salvo. Proprio quest’ultimo, nei giorni scorsi, ha parlato della sua esperienza nel programma ma soprattutto di quello che è successo una volta fuori.

Salvo Veneziano: “Mai preso meno di 4mila euro per fare due sorrisi”

A volte si sa, il successo può dare alla testa ed è proprio quello che è capitato a Salvo Veneziano. Una volta fuori dal Grande Fratello, il pizzaiolo è diventato, come anche gli altri concorrenti, una vera e propria celebrità. Trovatosi catapultato nel mondo dello spettacolo, l’ex gieffino non è riuscito a gestire la fama: “Vivevo facendo il Vip: d’estate a Porto Rotondo, Porto Cervo e a bordo di yacht. Marchi famosi mi regalavo tutto. Feste, festini, serate. Per fortuna, a mia insaputa, mia moglie prelevava dal mio conto e metteva da parte“, ha raccontato a Di Più. La sua nuova vita, però, ha causato l’allontanamento della moglie Giusy, che si è trasferita in Germania portando con sé anche i loro bambini.

Sempre dalle pagine di Di Più, Salvo ha raccontato che il reality non gli ha portato solo fama e successo, ma anche grandi guadagni: “Non ho mai preso meno di quattromila euro per fare due sorrisi, urlare qualche battuta da un palco, firmare qualche autografo e fare finta di bere champagne. […] La mia droga erano i soldi facili che guadagnavo e le facili conquiste, ha confessato. Ad oggi, però, Salvo sembra aver abbandonato completamente la vita mondana per una decisamente più tranquilla. Nel 2005 ha aperto la prima pizzeria a Milano che è poi diventata una pizzeria d’asporto. Ma cosa più importante, è riuscito a riconquistare sua moglie e riportarla in Italia insieme ai loro figli.

Back to top button