Dichiarazioni

Alessia Marcuzzi a cuore aperto rivela l’incubo dell’età: “Piango da sola, sento il tempo che passa”

Le paure della conduttrice nonostante il successo televisivo: "Mi sento in colpa per il mio successo"

A poche settimane dal compimento dei propri quarantotto anni, Alessia Marcuzzi ha scelto il magazine Grazia per affrontare di petto una delle questioni più pressanti nella vita privata e personale di una star come lei: quella dell’età. Confrontandosi con la rivista, per la quale ha posato in copertina nel numero attualmente in edicola, la conduttrice ha scelto di mostrarsi senza maschere, rivelando tutti i dubbi e le paure di questa fase della sua vita.

Tutte le paure di Alessia Marcuzzi, ormai alle soglie dei cinquant’anni: “E’ un’età complicata, ma so di essere una persona fortunata”

Reduce dal successo di Temptation Island e impegnata a Le Iene, le ossessioni di Alessia Marcuzzi non sono a questo punto professionali, ma puramente individuali. “Sento tantissimo il tempo che passa“, spiega la conduttrice nel profilo dedicatole dalla rivista. “Sono piena di fragilità. Il fatto è che è un’età complicata, quella in cui ci si avvicina ai cinquant’anni. So di essere fortunata, sia chiaro, ma per me è difficile a livello interiore“. Una debolezza abilmente nascosta dalla tv, ma sempre lì: “lo so che può non sembrare“, ammette lei. “Quando ti vedono sullo schermo sembri sempre invincibile“.

Addirittura, le paure di Alessia Marcuzzi sembrano in grado di portarla alle lacrime, nei momenti di maggiore sconforto. “Piango da sola in una stanza, come diceva Virginia Woolf“, ammette lei oggi. “Non voglio farmi aiutare, e mi recupero da sola. Come Morgot Robbie in I Tonya, un film che mi piace molto: quando si mette davanti a uno specchio prima di scendere in pista, e ride e piange da sola. Poi si trucca, e finalmente esce“. Ossessioni ricorrenti, che la conduttrice ha però rinunciato ad affrontare: “Il trucco è fregarsene“, taglia corto. “E’ che mi sento in colpa, nel mio essere così fortunata. E’ un aspetto su cui dovrei lavorare“.

LEGGI ANCHE Le Iene, Alessia Marcuzzi dopo l’isolamento: “Pronti per…”

Back to top button