Anticipazioni

Vite al Limite anticipazioni: questa sera in onda la storia di James K, morto a soli 49 anni

Ecco perché la storia di James K ha fatto commuovere il pubblico di Vite al Limite

Vi ricordate di James K? Avevamo conosciuto il protagonista di Vite al Limite in un episodio di qualche anno fa, ma stasera, 26 novembre, vedremo di nuovo il suo percorso andare in onda. Sarà più che altro una puntata commemorativa, perché, come ben sanno i telespettatori del programma, James non ce l’ha fatta ed è deceduto ad aprile di quest’anno. Ma rivediamo insieme la sua storia.

La storia di James K: pesava 350 chili, ma purtroppo non ce l’ha fatta

James K partecipò a Vite al Limite nel 2016, all’età di 46 anni. Originario del Kentucky, in particolare di Paducah, il protagonista del programma del dottor Nowzaradan venne all’epoca classificato come uno dei pazienti più obesi mai ricoverati nella clinica di Houston. Quando iniziò il suo percorso all’interno della trasmissione, James K pesava ben 350 chili ed era gravemente obeso già da molti anni. Il paziente non riusciva a smettere di mangiare, proprio per questo, aveva deciso di darsi un’ultima possibilità per dimagrire partecipando a Vite al Limite. 

In circa 11 mesi di percorso all’interno della clinica del dottor Nowzaradan, James K era riuscito a perdere 25 chili. Il suo peso era ancora molto alto, ma di certo era un buon inizio per la sua nuova vita. Purtroppo, non poco dopo, il suo percorso all’interno della trasmissione si è dovuto interrompere, ma con l’aiuto di sua moglie James K continuò la sua dieta da casa. Non smetteva mai di allenarsi e ha cercato in tutti modi di perdere ancora qualche chilo, ma purtroppo non è bastato. 

Nonostante i suoi sforzi, infatti, James K a causa di alcune patologie pregresse causate dalla malattia non ce l’ha fatta ed è deceduto all’età di 49 anni lo scorso aprile. Le cause del decesso sono state una cirrosi al fegato acuta e una sepsi affine alla setticemia, dovute alla sua grave obesità. James K ha lasciato la moglie, sei figli e ben diciannove nipoti. Ma proprio perché la sua storia ha fatto commuovere tutti i telespettatori di Vite al Limite, questa sera andrà nuovamente in onda il suo percorso, un atto di commemorazione anche da parte di tutto lo staff del programma.

Back to top button