Primo PianoUltimissime

Francesco Totti guarito dal Covid: “Polmonite bilaterale, la febbre non scendeva”

L’ex Capitano della Roma, Francesco Totti, ha avuto il Covid-19. Ma solo ora ha raccontato i momenti difficili causati dal virus, soprattutto quando la diagnosi medica ha riscontrato una polmonite bilaterale per infezione da Sars Cov 2. È stata una doccia fredda per Francesco Totti che ha rischiato il ricovero in ospedale ma che – fortunatamente – la tempestività della diagnosi ha permesso all’ex Capitano di curarsi a casa. In questi 15 lunghi giorni laddove la febbre non scendeva e le forze diminuivano progressivamente, Francesco Totti ha potuto sentire – nonostante le distanze – la vicinanza di molti fan, amici e colleghi, i quali attraverso numerosi messaggi hanno incoraggiato l’ex Capitano a non mollare.

Ed ecco che finalmente Totti ha potuto condividere la notizia della sua guarigione. Con un lungo post scritto su Instagram, l’ex numero 10 della Roma ha raccontato i momenti difficili vissuti a causa del contagio da Covid-19 per poi ringraziare i medici che lo hanno curato.

“Ciao a tutti! – Scrive Francesco Totti sul suo profilo Instagram. – “Come avete saputo in queste ultime settimane non sono stato bene. Ora mi sono ripreso e posso dirvi con un certo sollievo che ho avuto il COVID e non è stata una passeggiata: febbre che non scendeva, saturazione dell’ossigeno bassa e le forze che se ne andavano.
La diagnosi è stata un colpo al cuore: POLMONITE BILATERALE per infezione da Sars Cov 2! Vista la tempestività della diagnosi sono riuscito a curarmi da casa, 15 lunghi giorni ma adesso che tutto è passato voglio ringraziare coloro che mi sono stati più vicini e quindi un grazie speciale al Prof. Alberto Zangrillo alla Prof. Monica Rocco e Silvia Angeletti. Il COVID si può battere con le giuste precauzioni e indicazioni.”

LEGGI ANCHE: Covid, cambiano i colori delle regioni: ecco come e quando

Back to top button