Curiosità

Uomo di 57 anni rapito dagli alieni: “Ho incontrato Robbie Williams”

Ha sorpreso la storia di un uomo di 57 anni che ha dichiarato di essere stato rapito dagli alieni e di aver incontrato, nel suo viaggio “extraterrestre” il cantante Robbie Williams. Il protagonista della vicenda è Russ Kellett, cinquantasettenne della periferia di Bradford, che ha raccontato di aver avuto un incontro molto ravvicinato con gli extraterrestri, durante il quale ha visto anche il celebre artista britannico. L’uomo ha rivelato al Daily Star Online: “Ero sulla mia moto in un posto chiamato Druid’s Altar e stavo attraversando un tunnel. Subito dopo mi trovavo seduto su una sedia e avevo qualcosa in gola. Mi hanno iniettato qualche sostanza nella parte posteriore del collo“.

Russ Kellett sembra ricordare diversi dettagli del suo rapimento da parte degli alieni e spiega ancora al magazine: “Ero nel panico. Sono stato portato in un’altra stanza e mi hanno dato un’uniforme e delle armi. Ovviamente mi chiedevo dove diavolo fossi capitato“. Nella mente del protagonista della vicenda i dettagli sembrano piuttosto nitidi; tra i ricordi anche l’incontro con un artista che ha parlato in diversi contesti di extraterrestri: Robbie Williams. Kellett prosegue infatti: “Mi sono guardato intorno e c’era qualcuno che mi aspettava dietro. Ho guardato questo giovane e l’ho riconosciuto. Non l’ho più visto dopo ma sono sicuro che fosse Robbie Williams. Abbiamo parlato pochissimo, ma era decisamente lui“.

L’incontro con gli alieni altri tre metri

L’uomo protagonista della singolare vicenda si dice convinto di essere stato trattenuto, insieme al celebre cantante britannico, da un gruppo di alieni. Kellett descrive tutto come una specie di guerriglia e spiega al Daily Star Online: “Eravamo tutti soldati e stavamo combattendo. Queste creature erano alte 3 metri, erano calve ed erano in uniforme. Non erano umani. Poco dopo sono tornato sulla mia moto, non mi capacitavo di ciò che mi era appena successo“. L’incontro di Russ Kellett con gli alieni sembra risalga al 1999; dopo qualche anno (come ha ricordato lo stesso Kellett), Robbie Williams ha parlato del suo interesse per gli extraterrestri,  rivelando anche che uno di loro gli aveva fatto visita nel suo studio di registrazione in Arizona.

LEGGI ANCHE: C’è un uomo morto sulla Luna: il mistero della lapide nello spazio

Back to top button