Liti e Rotture

Natalia Estrada e Giorgio Mastrota, la verità sui tradimenti: “Confesso di averlo fatto quando…”

A oltre vent’anni dalla loro separazione, Natalia Estrada e Giorgio Mastrota hanno ritrovato un rapporto cordiale nel bene soprattutto della figlia, ad oggi ventitreenne. Eppure quel famoso tradimento (o perfino più di uno) era stato sulla bocca di tutti.

Tante le ipotesi, e ancora di più gli attacchi riservati all’attrice spagnola. Anche in quel caso era stato Mastrota, nello stupore generale, a prendere le parti della sua ex compagna… e soprattutto a distribuire onestamente le giuste dosi di responsabilità: il conduttore aveva infatti confessato di aver tradito anche lui Natalia, verso la fine del matrimonio.

Se mia moglie mi ha tradito, ha fatto bene e non va certo giudicata severamente. Da diversi mesi, infatti, nel nostro matrimonio la passione si era spenta, al punto che non avevamo più rapporti se**uali. Ma non mi sento colpevole: il calo di desiderio si può verificare anche se si ha accanto una donna bellissima ed è un problema che distrugge molti rapporti di coppia, magari iniziati come il nostro, all’insegna del grande amore. […] Natalia non è la cattiva, è piuttosto una moglie delusa che, con una reazione umanissima, è andata a cercare altrove ciò che non trovava più tra le pareti domestiche. Confesso di averlo fatto anch’io nei mesi della crisi che poi ci ha portato alla rottura. Ho usato soltanto quel minimo di cautela, perché le mie scappatelle restassero segrete, a differenza di mia moglie. Il periodo più intenso della nostra unione fu quello in cui mia moglie era in attesa della bimba: entrambi temporaneamente disoccupati, trascorremmo giorno stupendi, dedicandoci l’uno all’altra, in tutti i sensi […] Poi la passione, vivissima nei primi tempi del matrimonio, si è spenta gradualmente.”

“Io ero il cornuto”

“Con Natalia Estrada eravate i Fedez-Ferragni dell’epoca”, aveva osservato Alessandro Cattelan durante una puntata di EPCC con ospite proprio Giorgio Mastrota. E in effetti la loro storia fu, negli anni Novanta, una delle più seguite ad amate tra quelle presenti nel mondo dei vip.

La loro fu una storia incredibilmente intensa, appassionata e verace. La rottura nel 1998 lasciò di stucco tutto il pubblico italiano, proprio perché all’epoca Giorgio e Natalia erano sulla cresta dell’onda, complice anche il successo di entrambi a livello professionale, ognuno all’apice della propria carriera.

“È stato il più grande amore, che rimarrà per sempre” ha ricordato anni dopo Mastrota: “Abbiamo un po’ bruciato le tappe. Ci siamo conosciuti mentre presentavo Bellezze al Bagno. Lei presentava l’edizione spagnola. Ci siamo innamorati, ci siamo amati, abbiamo lavorato insieme, abbiamo creato questa meraviglia (la figlia Natalia Jr, ndr) e ci siamo lasciati. Ma è stato tutto bellissimo, lo rifarei”.

“Sai, quando ci siamo separati io ero la parte del cornuto e l’hanno detto al Tg5″ ricorda Mastrota di fronte a Cattelan. “Io lo sapevo già, però improvvisamente 5 milioni di persone lo sapevano insieme a me. È stato catartico. All’epoca andavo dal macellaio e tutti ‘e dai su’… dopo un mese me ne sono fatto una ragione”. 

Redazione

Velvet Magazine: Testata giornalistica dove troverai news, interviste, speciali e approfondimenti su Tv, Musica, Cinema, Moda, Gossip, Design, Beauty, Animali, Politica, Attualità, Cronaca e Benessere. Seguici e sarai sempre aggiornato e scegli la tua informazione!
Back to top button