Amore e dintorni

Monica Vitti è ricoverata in clinica? La verità del marito: “Vive con me, parliamo con gli occhi”

Le celebrazioni degli 89 anni hanno riacceso ancora una volta la curiosità pubblica attorno alla figura di Monica Vitti. La leggendaria attrice, uno dei volti più riconoscibili nell’intera storia del cinema italiano, ha infatti da decenni abbandonato le scene; sono ormai vent’anni che la star della Commedia all’Italiana classica, musa di Michelangelo Antonioni in una stagione irripetibile, ha smesso di far parlare di sé. Colpa di una malattia dai contorni mai veramente chiariti, che negli anni ha spinto i fan ad immaginare un presunto ricovero in clinica, nella quale l’attrice starebbe trascorrendo il suo ritiro.

La verità sulle condizioni di Monica Vitti nel racconto del marito Roberto Russo: “Non è vero che sia fuori dalla realtà”

A fare chiarezza sulla vita privata di Monica Vitti in questa sua serena vecchiaia ci ha pensato però il marito Roberto Russo, vicino a lei per quasi mezzo secolo ed intervenuto al Corriere della Sera per mettere fine alle dicerie. L’attrice soffrirebbe infatti di “una malattia tipo Alzheimer, che si infiltra nel cervello e sbriciola la memoria“, ha spiegato lui, mettendo in chiaro i problemi della consorte. Un tipo di male che non richiede alcun tipo di ricovero, ipotesi alla quale la famiglia non ha mai ceduto.

Da vent’anni le sono rimasto accanto“, ha spiegato Russo in merito alle condizioni di Monica Vitti. “Voglio smentire la voce che si trovi in una clinica svizzera, come ogni volta si dice. Lei è sempre rimasta qui a Roma, vive in casa con me e con una badante“. Nonostante tutto, il rapporto tra i due non si è mai piegato, e anzi resta fondamentale per la vita di entrambi. “La mia presenza qui fa la differenza“, Russo. “E’ il dialogo che riesco ancora a stabilire con i suoi occhi. Non è vero che vive isolata, fuori dalla realtà“.

LEGGI ANCHE Monica Vitti, che fine ha fatto l’attrice? Oggi vive a…

Back to top button