Anna Falchi e Fiorello, è finita per un tradimento: “Avevo le chiavi, sono entrata e…”

Fiorello e Anna Falchi: il loro è stato davvero un grande amore, ma perché è finito? A circa vent’anni di distanza è stata proprio l’attrice a parlarne a cuore aperto nel salotto di Caterina Balivo. E all’epoca le sue dichiarazioni avevano davvero colpito il pubblico.

Anna Falchi e Fiorello: è finita per un tradimento

A raccontarlo è stata Anna a “Vieni da Me“. Fiorello e Anna Falchi si sono frequentati per due anni – dal 1994 al 1996 – ed erano una coppia affiatata, nonché molto amata dai fan; un po’ i Brad e Jennifer italiani.

Tutto è cambiato, però, quando lei ha scoperto il tradimento: “Io ero giovanissima, gli ho donato completamente me stessa ed ero corrisposta. Conservo tutte le sue lettere, tutti i suoi bigliettini. È stato l’uomo che mi ha amato di più, un grandissimo poeta. Ma per me è stato anche la più grande delusione. Lui è siciliano, molto possessivo, molto geloso. Ma alla fine ho scoperto che chi mal pensa mal fa”.

“Un giorno chiesi a Dino Risi (regista con cui la Falchi stava lavorando nel 1996 per il film “Giovani e Belli”) la libera uscita dal set, perché era il compleanno di Fiorello. Volevo fargli una sorpresa. Ho preso l’aereo e sono volata a Milano. Avevo le chiavi di casa, sono entrata e. E lui stava con un’altra. Ho scoperto all’improvviso che aveva una doppia vita”. 

A distanza di anni, comunque, Anna non rinnega quel grande amore… Né quell’enorme delusione:

“Io ero giovanissima, gli ho donato completamente me stessa ed ero corrisposta. Conservo tutte le sue lettere, tutti i suoi bigliettini. È stato l’uomo che mi ha amato di più, un grandissimo poeta. Ma per me è stato anche la più grande delusione. Lui è siciliano, molto possessivo, molto geloso. Ma alla fine ho scoperto che chi mal pensa mal fa”.