Simona Ventura: “Chiara Ferragni? La vorrei Ministro o Ambasciatrice”

Simona Ventura pazza di Chiara Ferragni. La presentatrice emiliana ha speso parole di lode e di encomio per la influencer, palesando tutta la stima che nutre nei suoi confronti. Lo ha fatto nel corso di un’intervista rilasciata a Leggo, nel corso della quale ha indicato la Ferragni come uno dei modelli da seguire per le nuove generazioni. Sarà proprio con quest’animo che la conduttrice presenterà, il prossimo 5 ottobre, una serata interamente dedicata alla più famosa delle influencer italiane. Su Rai Due andrà infatti in onda Unposted, il film documentario sulla moglie di Fedez, e poi un’intervista che vede come protagoniste le due donne.

La lode a Chiara Ferragni

«Chiara Ferragni? Se fossi presidente del Consiglio per un giorno la vorrei come ministro degli Esteri o come ambasciatrice delle eccellenze italiane nel mondo», ha raccontato Simona Ventura. «Sono dell’idea che bisogna scegliere i migliori e lei in questo momento è una di questi», ha poi aggiunto la conduttrice. Una stima profonda, quella che ha mostrato di nutrire per l’influencer, e che poggia le sue solide basi sul modo in cui l’influencer sfrutta la sua fama per inviare messaggi positivi e per far conoscere il nostro Paese, e le sue eccellenze, al mondo intero.

Le parole di Simona Ventura

«Chiara Ferragni è un modello per le adolescenti», ha aggiunto ancora Simona Ventura, ribadendo ancora la stima che nutre nei suoi confronti. «Si è fatta da sola, non si è fatta aiutare da nessuno, non ha connotazione politica. Poi è ovvio che l’educazione non va demandata ai social, la danno la famiglia e la scuola», ha poi aggiunto. E, a tal proposito, ha portato l’esempio dei suoi figli e del modo in cui ha deciso di far loro vivere il rapporto con il mondo digitale. «Adesso che sono ricominciate le lezioni, io alle 22 ritiro il cellulare», ha spiegato.